Dominio Chevrolet in gara 1 a Marrakech

Dominio Chevrolet in gara 1 a Marrakech

Menù guida la tripletta delle Cruze davanti ad Huff e Muller. Oriola ottimo quarto davanti a d'Aste

La Chevrolet continua a lasciare solamente le briciole agli avversari in questa stagione 2012 del WTCC: le Cruze 1.6 turbo ufficiali hanno confezionato un'altra strepitosa tripletta anche in gara 1 a Marrakech, con Alain Menù che è riuscito ad infilare la seconda vittoria di fila dopo quella ottenuta due settimane fa nella seconda frazione di Valencia. Al termine delle qualifiche Eric Neve aveva chiesto ai suoi piloti di non farsi la guerra e pensare a portare a casa più punti possibile e bisogna dire che il messaggio è stato recepito molto bene dai suoi ragazzi. Yvan Muller, che scattava quarto, si è sbarazzato immediatamente di Tom Coronel al via, andando ad accodarsi al vincitore e a Robert Huff. Nel corso del primo giro si è assistito ad un immediato intervento della safety car, necessario per rimuovere la Ford di James Nash, finita a muro all'uscita della seconda curva, ma neanche questo è riuscito a fermare lo squadrone Chevy, che al restart ha ripreso le prime tre posizioni in quell'ordine, mantenendole nell'ordine fino al calare della bandiera a scacchi. Dietro di loro invece si è messo in evidenza Pepe Oriola: il teenager spagnolo ha chiuso con distacco minimo nei confronti di Muller, risultando il primo tra i piloti Seat, ma anche il vincitore tra gli Indipendenti. Dopo un'ottima partenza, nelle prime fasi si è dovuto difendere dai tentativi d'attacco della Ford di Tom Chilton, ma poi è riuscito a fare il vuoto nei confronti dell'agguerrito pilota britannico, conquistando un piazzamento molto meritato, valorizzato ulteriormente dal giro più veloce in gara. Con il passare dei giri invece Chilton ha dovuto fare i conti con un calo delle prestazioni della sua Focus e quindi si è arreso anche alle BMW di Stefano d'Aste e Franz Engstler. Dopo il podio di Valencia, l'italiano della Wiechers Sport ha confezionato quindi un altro ottimo quinto posto, che gli è valso il secondo posto tra gli Indipendenti, ma soprattutto i galloni di 320 TC meglio piazzata in pista. Il settimo posto (potrebbe anche diventare sesto perchè Engstler è sotto investigazione per la toccata con Nash) consente comunque a Chilton di regalare i primi punti iridati alla Ford, precedendo uno sfortunato Coronel, la cui gara è stata rovinata nei primissimi metri: il portacolori della ROAL Motorsport è stato mandato in testacoda da Alex MacDowall nel corso del primo giro, ma non si è perso d'animo e, una volta ripartito, ha sfoderato una bellissima rimonta. Chiudono la zona punti Norbert Michelisz e Darryl O'Young, che all'ultimo giro hanno anche potuto approfittare dei problemi tecnici che hanno colpito la Seat Leon di Gabriele Tarquini, che era risalito fino all'ottava posizione dopo la penalità che gli era stata inflitta ieri dopo le qualifiche.

WTCC - Marrakech - Gara 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Alain Menu
Articolo di tipo Ultime notizie