Obiettivo prima fila per Laverty e Guintoli a Portimao

Obiettivo prima fila per Laverty e Guintoli a Portimao

I due piloti ufficiali dell'Aprilia sono convinti di aver trovato un buon setting per le loro RSV4

La prima giornata di prove Superbike sul circuito portoghese di Portimao restituisce una panoramica incoraggiante per l’Aprilia Racing Team, arrivato in Algarve al comando della graduatoria costruttori. Sia il leader della classifica piloti Sylvain Guintoli che Eugene Laverty, pur non focalizzando le loro sessioni sulla ricerca del miglior tempo, hanno concluso la giornata nelle posizioni di vertice. A conferma del buon lavoro svolto oggi, entrambi i piloti non hanno lamentato nel consueto briefing conclusivo particolari problemi o difficoltà evidenti. La strada per arrivare al podio domenica rimane, comunque, ancora lunga. Eugene, secondo nelle qualifiche del pomeriggio, ha confermato il suo ottimo feeling con il movimentato Autodromo do Algarve arrivando a soli 52 millesimi dal capofila Rea. Al termine delle prove, Laverty ha indiduato alcune piccole modifiche, da effettuarsi domani, per guadagnare qualcosa in termini di passo e ha posto come obiettivo per la Superpole la prima fila. Qualche grattacapo a causa del forte vento per Sylvain Guintoli, leader della classifica piloti e quarto nelle qualifiche di oggi. Le particolari condizioni del tracciato hanno reso necessarie per il francese alcune modifiche sostanziose al setting della sua Aprilia RSV4. Il responso del cronometro ha confermato la bontà della strada intrapresa, da utilizzare domani come base di partenza per ridurre il gap rispetto ai primi. Eugene Laverty: "Abbiamo fatto un grosso passo avanti nel pomeriggio. Stamattina ero settimo, sembra strano a dirsi ma ero felice del risultato perché avevo utilizzato sempre la stessa gomma, senza puntare al giro secco ma lavorando sul setting. Come sempre l’obiettivo per domani è la prima fila, perché partire davanti è importante. Alla fine della prima giornata di prove sono già piuttosto soddisfatto del lavoro svolto, non abbiamo grosse lacune ma solo aree dove possiamo ancora migliorare". Sylvain Guintoli: "Oggi ho avuto qualche problema con il forte vento, specialmente nel pomeriggio. Abbiamo lavorato sulla moto con modifiche importanti che mi sono piaciute, come passo non siamo lontani. Non ho fatto un vero e proprio giro veloce, essendoci focalizzati molto sul trovare un buon ritmo. Ci mancano ancora un paio di decimi, domani continueremo su questa strada preparandoci nel migliore dei modi alle gare di domenica".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Eugene Laverty , Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie