SBK | Bonovo annuncia Laverty e Baz per il 2022

Il team satellite BMW passa da una a due moto nel 2022 e sceglie Eugene Laverty e Loris Baz, con quest'ultimo che torna a tempo pieno nel mondiale Superbike dopo una parentesi nel MotoAmerica.

SBK | Bonovo annuncia Laverty e Baz per il 2022

La griglia di partenza della stagione 2022 del mondiale Superbike si sta delineando sempre di più: il team Bonovo ha infatti annunciato la propria line-up per il prossimo anno, passando da una a due moto e schiera Eugene Laverty e Loris Baz. Le voci che davano i due piloti insieme con la squadra satellite BMW si rincorrevano già da tempo, ma ora arriva l’ufficialità. Il team Bonovo torna così in pista dopo aver chiuso in anticipo la propria stagione.

Bonovo conclude un 2021 difficile, ma si prepara per un 2022 incredibile. Conterà sul veterano Laverty, che era già impegnato nel team satellite RC Squadra Corse all’inizio di questa stagione, ma è stato costretto a fermarsi per via della riorganizzazione della squadra. A fianco dell’irlandese, in quest’ultima fase di stagione impegnato a sostituire l’infortunato Tom Sykes nel team ufficiale, troveremo proprio Loris Baz.

Dopo una parentesi nel MotoAmerica, il pilota francese tornerà a tempo pieno nel mondiale Superbike, avendo mostrato ancora una volta il proprio valore in due round di quest’anno. Chiamato dal team Go Elevn per sostituire Chaz Davies, impegnato nel recupero, Baz ha dato prova di potere essere competitivo tanto da convincere Bonovo ad averlo con sé per il prossimo anno. I due piloti correranno con la BMW M1000RR con specifiche factory.

Loris Baz commenta con entusiasmo il ritorno in Superbike con BMW: “Sono davvero felice di tornare nel mondiale Superbike, quindi voglio ringraziare BMW e il team Bonovo action BMW Racing per avermi dato questa opportunità. In questi due round in Spagna e in Portogallo credo di aver mostrato di possedere il passo per lottare nelle posizioni di vertice in questo campionato. BMW è il marchio che è cresciuto maggiormente in questa seconda parte della stagione. Ho guardato da vicino come migliorasse la moto. Ho già corso con BMW in passato, correndo con MGM Racing per una gara nel 2012. Sono molto felice ed entusiasta di questa opportunità. Non vedo l’ora di provare la moto e iniziare a lavorare con il team e con BMW. Ringrazio ancora tutte le persone coinvolte in questo progetto”.

Eugene Laverty esprime la propria soddisfazione nel proseguire questo percorso: “Sono molto contento di continuare con BMW e unirmi al team Bonovo action BMW Racing per la stagione 2022 del mondiale Superbike. È fantastico restare nella famiglia BMW in Superbike. Gli ultimi sei mesi sono stati difficili per me come pilota, quindi sono molto grato per il supporto e la fiducia che hanno riposto in me le persone coinvolte nel progetto. Sono molto motivato e ho voglia di ripagare le fiducia con le mie abilità, mi sento fiducioso del fatto che dopo un inverno solido possiamo arrivare pronti e competitivi al primo round del 2022”.

condividi
commenti
Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?
Articolo precedente

Bassani ora brilla: è lui il futuro di Ducati in Superbike?

Articolo successivo

La FIM alza l’età minima per correre nel Mondiale e limita la griglia

La FIM alza l’età minima per correre nel Mondiale e limita la griglia
Carica i commenti