Giugliano: "Sfruttiamo al massimo gli ultimi tre round"

In casa Ducati c'è ottimismo per la ripresa del campionato questo fine settimana Jerez

Giugliano:

Il circuito di Jerez, inaugurato nel 1985 è situato a pochi chilometri dal paese di Jerez de la Frontera ed ha ospitato l’ultimo evento Superbike del campionato 2013. I piloti Chaz Davies e Davide Giugliano ottennero rispettivamente come miglior risultato una quinta ed una sesta posizione nelle due manche. Una pista che piace ad entrambi i piloti Ducati e quindi la speranza è quella di poter lottare per le posizioni che contano questa domenica a Jerez. Nei test svolti sul tracciato spagnolo qualche mese fa, in aprile, il Ducati Superbike Team ha ottenuto buoni risultati, che fanno ben sperare per il prossimo weekend.

Durante il nono round del campionato 2014, disputato a fine luglio sul circuito americano di Laguna Seca, Giugliano ha concluso la prima manche in quarta posizione, ma è purtroppo caduto in gara 2 dopo essere partito forte. Davies, molto veloce in tutte le sessioni di prova e di qualifica, è stato purtroppo vittima di una brutta caduta in gara 1 che gli ha impedito di partecipare alla seconda manche.

Dopo nove dei dodici round previsti, i piloti ufficiali Davies e Giugliano, impazienti di tornare in pista dopo la pausa estiva, si trovano al sesto ed al settimo posto rispettivamente nella classifica generale e sono determinati ad accumulare più punti possibili negli ultimi eventi della stagione 2014.

Il Ducati Superbike Team avrà anche un ospite speciale in circuito questo weekend. Carlos Checa, campione mondiale Superbike 2011, sarà infatti presente nel suo ruolo di testimonial Ducati. Oltre a dedicare tempo ai suoi numerosi tifosi, domenica mattina Checa scenderà in pista per un giro d’onore davanti ai tifosi spagnoli.

Chaz Davies: "Il periodo che ha preceduto la pausa estiva è stato molto impegnativo, con le gare, i test, il WDW ecc... ed è stato bello aver avuto la possibilità di fare una sosta, allenarmi e fare tutte le cose che non hai mai il tempo di fare durante la stagione. Ho anche fatto un corso di motociclismo avanzato su strada, come parte di un’iniziativa del Dipartimento dei Trasporti Britannico per promuovere la sicurezza stradale. Penso di essermi ricaricato in vista degli ultimi tre round e sono pronto a tornare in pista. Per quanto riguarda il weekend che viene, Jerez non è mai stata facilissima per me; sino ad ora non ho potuto ottenere i risultati che mi aspettavo. Detto questo, penso che la Ducati si adatti abbastanza bene al tracciato spagnolo, durante i test siamo riusciti a trovare un buon assetto e quindi abbiamo una buona base di partenza. Sicuramente daremo il massimo".

Davide Giugliano: "E’ sempre bello tornare in moto dopo una pausa così lunga. Sarà bello riprendere l’attività ma è stato anche comodo avere l’opportunità di riposarmi, perché gli ultimi eventi prima delle ferie erano tutti molto vicini tra loro; ho quindi sfruttato queste settimane libere per allenarmi e per rilassarmi un po’, sia al mare che in montagna. Parlando di Jerez, è una pista sulla quale mi piace tanto girare. Questo inverno nei test che abbiamo svolto lì, siamo andati abbastanza bene e quindi sono fiducioso. C’è bisogno di risalire in moto e di fare il primo turno per riprendere il ritmo. Dobbiamo sfruttare al massimo questi ultimi 3 round per ottenere più soddisfazioni possibili".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Jerez
Circuito Circuito de Jerez
Piloti Chaz Davies , Davide Giugliano
Articolo di tipo Ultime notizie