Buriram, libere 3-4: la pioggia congela le posizioni

Buriram, libere 3-4: la pioggia congela le posizioni

Inutile il terzo turno di libere a causa del maltempo. Nelle Libere 4 il miglior crono è stato segnato da Haslam

Sul Chang International Circuit di Buriram, nel corso del terzo turno di prove libere della Superbike, è scesa la pioggia, che ha così mandato all'aria i piani dei team proprio nel momento decisivo che avrebbe dovuto decretare i piloti che avrebbero avuto accesso direttamente alla Superpole 2 e chi invece si sarebbe dovuto fare strada sin dalla Superpole 1.

La pioggia ha cominciato a scendere subito dopo l'inizio ufficiale del turno, costringendo i piloti a rimanere ai box e perdere l'intera sessione di libere. Alcuni team hanno deciso di scendere in pista per provare l'assetto da bagnato ma una caduta di Anuncha Nakcharoensri (YSS TS Racing) a pochi minuti dal termine ha obbligato i commissari di gara a esporre la bandera rossa. In virtù di quanto accaduto, la classifica di riferimento per decretare quali piloti avrebbero dovuto effettuare direttamente la Superpole 2 è dunque quella delle Libere 2.

Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki) è dunque rimasto in prima posizione e prenderà parte direttamente alla Superpole 2 insieme a Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team), Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team), Leon Haslam (Aprilia Racing Team – Red Devils) Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike), Troy Bayliss (Aruba.it Racing – Ducati Superbike Team), Matteo Baiocco (Althea Racing Team Ducati), Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils) e David Salom (Team Pedercini Kawasaki)-

Il rookie Michael van der Mark (Pata Honda World Superbike), dodicesimo, e Randy de Puniet (Voltcom Crescent Suzuki) dovranno provare a farsi strada attraverso la Superpole 1, così come i piloti classificati dall'undicesima alla ventunesima posizione.  

Nel quarto turno di libere - della durata di 30 minuti e con la pioggia a dare tregua ai piloti - a svettare è stata l'Aprilia di Leon Haslam, davanti alla Kawasaki di Jonathan Rea e alla Suzuki di Alex Lowes. Quarta posizione per il positivo Jordi Torres, davanti alla seconda "verdona" ufficiale di Tom Sykes e alla prima Ducati Panigale, quella di Chaz Davies. Settima posizione per Michael van der Mark, che sembra aver trovato un compromesso migliore nell'assetto della sua due ruote rispetto ai primi due turni di ieri. Doicesimo posto, infine per Troy Bayliss, il quale ha fatto meglio di Matteo Baiocco per appena tre centesimi. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Chaz Davies , Jonathan Rea , Alex Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie