Assen, Libere 1: Rea precede Baz e Giugliano

Assen, Libere 1: Rea precede Baz e Giugliano

Il tempo del pilota della Honda arriva praticamente a tempo scaduto. Bene anche le Suzuki, indietro le Aprilia

Proprio come nella Supersport, anche nella Superbike la Honda Ten Kate ha iniziato il weekend facendo valere il fattore casalingo, con Jonathan Rea che ha piazzato la sua Honda CBR1000RR davanti a tutti nel turno di apertura del terzo round stagionale, in scena sul tracciato olandese di Assen. Il pilota britannico ha realizzato il suo 1'36"549 praticamente a tempo scaduto, balzando davanti alla Kawasaki di Loris Baz per appena 73 millesimi. Reduce da tre piazzamenti a podio consecutivi, il francese comunque si è mostrato in grande forma anche oggi, rimanendo al comando fino a pochi istanti dalla bandiera a scacchi. Terzo tempo per la Ducati 1199 Panigale di Davide Giugliano, che ha chiuso a 255 millesimi nonostante una divagazione senza particolari conseguenze alla prima curva. L'italiano ha preceduto il leader del Mondiale Tom Sykes, staccato di 403 millesimi con la seconda ZX-10R ufficiale. Alle spalle del campione del mondo in carica si sono inserite le due Suzuki GSX-R1000 con Eugene Laverty che è stato di pochi millesimi più veloce rispetto al compagno di squadra Alex Lowes. Per ora invece hanno faticato un po' più del dovuto le due Aprilia RSV4 di Marco Melandri e Sylvain Guintoli, entrambe staccate di oltre sei decimi in settima ed ottava posizione. Ottima la nona prestazione assoluta di Niccolò Canepa, che con la sua 1199 Panigale è stato il più veloce delle EVO, mettendosi dietro anche la bicilindrica ufficiale di Chaz Davies, che invece occupa l'11esima piazza dietro anche alla Honda di Leon Haslam. Continuano a stupire poi anche le due Bimota BB3 di Christian Iddon ed Ayrton Badovini, che questa mattina sono state la seconda e la terza forza in classe EVO, precedendo la Kawasaki di David Salom e la BMW di Leon Camier. Va ricordato però che per il momento le moto del Team Alstare risultano trasparenti per la classifica, non disponendo ancora dell'omologazione da parte della FIM (non esistono ancora i 125 esemplari di serie necessari). 20esimo tempo, infine, per la MV Agusta di Claudio Corti.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Assen
Circuito Assen
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie