SBK, test Jerez: Ducati, Honda e Kawasaki si fermano in anticipo

La pioggia scombina i piani dei team presenti a Jerez de la Frontera per i due giorni di test e costringe a restare nei box. A metà giornata, Honda, Kawasaki e Ducati hanno annunciato che non sarebbero scese in pista, annullando così i propri test.

condividi
commenti
SBK, test Jerez: Ducati, Honda e Kawasaki si fermano in anticipo

C’era molta aspettativa verso i due giorni di test di Jerez de la Frontera, che avrebbero rappresentato la ripartenza della Superbike e un piccolo assaggio di quello che sarà il 2021. Ma la pioggia si è abbattuta sul tracciato andaluso nella giornata di ieri, costringendo team e piloti a restare nel box. La situazione non è migliorata oggi: nonostante un timido sole, le condizioni per girare non sono state ritenute idonee, pertanto Honda, Kawasaki e Ducati hanno annunciato di aver cancellato i propri test.

Avendo a disposizione sei giorni per effettuare le prove prima che inizi la stagione, le tre squadre ufficiali presenti a Jerez hanno preferito cancellare i test di ieri e oggi per salvaguardare le ore preziose per portare avanti il lavoro di sviluppo in vista del campionato, che inizierà ad aprile ad Assen. La prima squadra a comunicare di aver annullato il test è stata Honda, che ha atteso fino alla pausa pranzo prima di ufficializzare la mancata discesa in pista dei propri piloti. Al comunicato Honda ha fatto seguito quello Kawasaki, che ha reso ufficiale la cancellazione. L’attesa della nuova ZX-10RR di Jonathan Rea e Alex Lowes era moltissima e molti occhi erano puntati sulla nuova nata in Casa Kawasaki. Eppure la pioggia ha scombinato i piani, costringendo i due piloti a restare nei rispettivi box.

L’ultima squadra ad aver deciso di non scendere in pista è Ducati. Nessuno dei due piloti ufficiali è riuscito a svolgere il lavoro programmato, a causa delle condizioni considerate non ottimali per poter portare avanti quanto pianificato. Bisognerà dunque attendere prima di vedere Michael Ruben Rinaldi all’esordio ufficiale con la Panigale V4R del team Aruba (la prima uscita in pista era avvenuta nei test in Portogallo di novembre).

Ad ogni modo sia Honda sia Kawasaki hanno comunicato di aver programmato un ulteriore test sempre a Jerez de la Frontera nei giorni 27 e 28 gennaio, nella speranza che le condizioni siano migliori. Bisognerà aspettare fine mese dunque prima di vedere Alvaro Bautista e Leon Haslam in sella alla CBR1000RR-R Fireblade, così come dovremo attendere per vedere in azione Leon Camier in veste di team manager HRC. Rimandato anche il lavoro sulla ZX-10RR chiamata a difendere il titolo con Rea, mentre ancora non si conoscono i piani di Ducati.

SBK, test Jerez: pioggia protagonista, tutti i piloti ai box

Articolo precedente

SBK, test Jerez: pioggia protagonista, tutti i piloti ai box

Articolo successivo

SBK, test Jerez chiusi nel segno della pioggia

SBK, test Jerez chiusi nel segno della pioggia
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Test di gennaio ad Jerez
Autore Lorenza D'Adderio