SBK, test Jerez: pioggia protagonista, tutti i piloti ai box

La pioggia caduta incessantemente sul tracciato di Jerez ha impedito lo svolgimento della prima giornata di test della Superbike, con squadre e piloti rimasti ai box tutto il giorno. In pista sono scesi solo Stefan Bradl e Leonardo Taccini.

condividi
commenti
SBK, test Jerez: pioggia protagonista, tutti i piloti ai box

La stagione 2021 del mondiale Superbike è iniziata con i test a Jerez de la Frontera, o almeno avrebbe dovuto iniziare. Già, perché nella prima giornata di prove, sul circuito andaluso si è abbattuta la pioggia, che ha impedito ai piloti di girare con le proprie moto.

Non un inizio ideale per squadre e piloti, che sono rimasti nel box tutto il giorno, nella speranza che le condizioni migliorassero per poter avere un piccolo assaggio di quello che sarà il 2021. Anche se le previsioni per domani prevedono ancora pioggia, la speranza è che ci vengano a creare delle condizioni migliori rispetto a quelle trovate nella giornata odierna, che non ha dato alcuna possibilità di salire in moto.

In tutta la giornata, sono stati messi a referto solamente due tempi cronometrati: si tratta di quello di Stefan Bradl e di Leonardo Taccini. Anche tre piloti MotoGP si sono recati a Jerez per dei test con moto stradali ed il tedesco ha girato sulla Honda. Il collaudatore HRC è stato l’unico pilota della classe regina del mondiale prototipi a scendere in pista (Maverick Vinales e Johann Zarco con Yamaha e Ducati rispettivamente non hanno girato), fermando il cronometro sull’1’57”845.

Il giovane talento italiano, che disputerà quest’anno le tappe europee del mondiale Supersport, ha provato a scendere in pista ed è stato l’unico a farlo insieme a Stefan Bradl. Taccini è andato molto cauto alla sua prima uscita e paga un ritardo di 11 secondi dal pilota Honda, avendo fatto segnare 2’09”021.

La prima giornata di test a Jerez dunque va in archivio con un nulla di fatto, nella speranza di recuperare il tempo perso nel secondo e ultimo giorno. La Superbike dovrà attendere fino a marzo prima dei prossimi test: volerà infatti a Portimao per una seconda sessione di prove programmata per il 4 e 5 marzo.

La SBK torna in pista per due giorni di test a Jerez

Articolo precedente

La SBK torna in pista per due giorni di test a Jerez

Articolo successivo

SBK, test Jerez: Ducati, Honda e Kawasaki si fermano in anticipo

SBK, test Jerez: Ducati, Honda e Kawasaki si fermano in anticipo
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WSBK
Autore Lorenza D'Adderio