WRC, Rally Portogallo, PS11: Ogier si riavvicina a Katsuta

Terzo scratch di giornata per Tanak, che allunga ancora su Evans e Sordo. Ogier fa una gran speciale e si riporta ad appena 5 decimi da Katsuta e dal quarto posto.

WRC, Rally Portogallo, PS11: Ogier si riavvicina a Katsuta

Ott Tanak centra il tris. Forte di un'ottima posizione di partenza grazie all'ottima giornata di ieri, il pilota di Hyundai Motorsport sta letteralmente dominando il Rally del Portogallo.

L'estone ha vinto anche la Prova Speciale 11, la Amarante 1 di 37,92 chilometri. Si tratta della prova più lunga delle 20 in programma, un mix di sterrato e asfalto (7 chilometri) in cui il 33enne si è esaltato e ha ulteriormente allungato nei confronti dei rivali.

Dietro di lui splendida la lotta per il secondo posto, con Elfyn Evans che è riuscito nell'ultimo settore a recuperare 2"1 di svantaggio nei confronti di Sordo e addirittura batterlo per 1"5.

Questo significa che il gallese ha aumentato il gap e che Sordo ora dovrà recuperare 6"1 qualora volesse salire al secondo posto. Un'impresa, senza dubbio, considerando la posizione di vantaggio al via della prova che ha il pilota della Toyota.

A quasi nulla è servito l'aiuto di Thierry Neuville, partito in speciale prima di Sordo per cercare di aiutarlo pulendo le traiettorie all'iberico. Il belga, inoltre, sta soffrendo a causa di un guasto alla sua i20 che cercherà di sistemare nel Service di metà giornata, pur essendo ormai fuori classifica.

Si infiamma ancora una volta la lotta per il quarto posto. Dopo l'errore nella stage precedente, Sébastien Ogier ha sfoderato l'ennesima prova da campione della sua carriera, recuperando ben 9"7 a Takamoto Katsuta, ancora quarto nella classifica generale.

Tra i due ora c'è solo mezzo secondo, dunque Ogier potrà avere l'occasione di superare nuovamente il giapponese nella prima prova speciale del giro pomeridiano, la PS12.

Nel WRC2 Esapekka Lappi continua a comandare la classifica e ad allungare sui diretti inseguitori. L'ex pilota di Toyota, Citroen e M-Sport ha allungato nei confronti di Teemu Suninen (M-Sport) e ora potrà gestire un vantaggio di 14". Fuori dai giochi per la vittoria Nikolay Gryazin a causa di un guasto al turbo della sua Volkswagen Polo GTI R5. Il russo dovrà stare attento, perché alle sue spalle è rinvenuto Oliver Solberg, ora staccato di 2"1 da lui.

Il giro mattutino del sabato del Rally del Portogallo termina qui. Ora i piloti potranno usufruire del Service di metà giornata in vista del giro pomeridiano che scatterà con la PS12, la Vieira do Minho 2 di 20,64 chilometri. La prima vettura entrerà in speciale alle ore 15:38 italiane.

Aggiornamento delle 14:13: Hyundai Motorsport ha deciso di ritirare la i20 Coupé WRC numero 11, quella di Thierry Neuville e Martijn Wydaeghe, per avere a disposizione 3 ore di Service e preparare la vettura per la giornata di domani, quando l'equipaggio belga tornerà in gara per cercare di portare a casa punti importanti nella Power Stage.

Rally Portogallo - Classifica dopo la PS11

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC 2.13'02”3
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +19"2
3 Sordo/Rozada Hyundai i20 Coupé WRC +25"3
4 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +1'04"4
5 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +1'04"9
6 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +1'44"8
7 Greensmith/Patterson Ford Fiesta WRC +2'03"4
8 Fourmaux/Jamoul Ford Fiesta WRC +3'30"5
9 Lappi/Ferm Volkswagen Polo GTI R5 +6'19"1
10 Suninen/Markkula Ford Fiesta R5 MKII +6'33"1
condividi
commenti
WRC, Rally Portogallo, PS10: Ogier sbaglia e Katsuta torna quarto
Articolo precedente

WRC, Rally Portogallo, PS10: Ogier sbaglia e Katsuta torna quarto

Articolo successivo

WRC, Rally Portogallo, PS12-13: Ogier torna quarto

WRC, Rally Portogallo, PS12-13: Ogier torna quarto
Carica i commenti