Doppietta Kawasaki ad Aragon. Out Cluzel

condividi
commenti
Doppietta Kawasaki ad Aragon. Out Cluzel
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
12 apr 2015, 12:37

Sofuoglu ha trionfato davanti a un ottimo Patrick Jacobsen. Cluzel ritirato dopo una rottura sulla sua MV

Dopo Gara 1 della Superbike, anche gara della Supersport sul tracciato di Aragon ha regalato grandi emozioni e colpi di scena sino al termine delle ostilità. Allo sventolare della bandiera a scacchi la Kawasaki ha potuto festeggiare una fantastica doppietta, portata a casa grazie alla vittoria di Kenan Sofuoglu e al secondo posto di un convincente Patrick Jacobsen.

Il pilota turco è apparso competitivo sin dal venerdì e oggi ha mostrato di essere uno dei piloti più accreditati al titolo 2015. Sofuoglu, con questa vittoria, si trova in testa alla classifica piloti, proprio davanti a "PJ" Jacobsen. La gara è stata entusiasmante sino al decimo giro, con i due piloti in sella alla Ninja intenti nel contendere il primo posto alla MV Agusta di Jules Cluzel.

Il francese, proprio al decimo passaggio, ha dovuto accostare e ritirarsi a causa del secondo guaio meccanico consecutivo alla sua moto, proprio quando si trovava in testa in entrambi gli appuntamenti. Cluzel, una volta parcheggiata la MV guasta, si è inginocchiato disperato, vedendo Sofuoglu prendere il largo ad Aragon e nel campionato riservato ai rider. Una volta uscito di scena il transalpino, Sofuoglu non ha avuto difficoltà a chiudere la corsa in prima posizione.

Alle spalle dei due piloti della "verdona", si sono classificati due piloti Honda. Kyle Smith è arrivato sul traguardo senza avversari alle sue spalle dopo il ritiro prematuro di Marco Faccani, steso da Ratthapark Wilairot a metà gara. Bellissima invece la lotta per il quarto posto assoluto, con Gino Rea (Honda CBR600RR) che ha avuto la meglio in volata sulla MV Agusta superstite, quella del nostro Lorenzo Zanetti

Il nostro portacolori è riuscito a introdursi sul rettilineo davanti al britannico, ma il motore depotenziato della moto italiana ha permesso a Rea di prendere la scia dell'italiano e passarlo in extremis. Buon sesto posto per Alex Baldolini, secondo italiano in classifica, che ha preceduto Fabio Menghi su Yamaha YZF R6. 

Dominic Schmitter è riuscito ad agguantare l'ottavo posto, staccando un plotone di tre piloti italiani composto da Christian Gamarino (Kawasaki), Roberto Rolfo (Honda) e Riccardo Russo (Honda), il quale non ha agguantato la Top Ten per appena 80 millesimi di secondo. 

Prossimo articolo Supersport
Sofuoglu: "Penalizzati sul dritto, ma in curva no"

Previous article

Sofuoglu: "Penalizzati sul dritto, ma in curva no"

Next article

Cluzel all'ultimo respiro: è pole ad Aragon

Cluzel all'ultimo respiro: è pole ad Aragon

Su questo articolo

Serie Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu , Patrick Jacobsen , Jules Cluzel
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie