MotoGP
09 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
17 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
24 giorni
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
38 giorni
13 nov
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Portogallo
20 nov
Prossimo evento tra
52 giorni

Viñales: “Passo dal battere record ad essere un tappo in gara”

condividi
commenti
Viñales: “Passo dal battere record ad essere un tappo in gara”
Di:

Maverick Vinales era uno dei favoriti del Gran Premio di San Marino, ma ha disputato una gara da dimenticare, chiusa al sesto posto.

Dopo aver conquistato la pole position il sabato, Maverick Vinales affermava che qualsiasi pilota avrebbe potuto vincere la gara. Le quattro M1 hanno monopolizzato in qualifica le prime posizioni della griglia di partenza e la minaccia principale sembrava l’arrivo di qualche Ducati in partenza.

I peggiori scenari si sono realizzati, lo spagnolo è partito nuovamente male ed è stato sorpassato da Franco Morbidelli, Valentino Rossi e Jack Miller. Al settimo giro è stato anche sopravanzato da Fabio Quartararo, che è poi caduto poco dopo.

Ma la situazione non è migliorata, anzi. Anche se il rendimento dell’australiano del team Pramac è calato con il passare dei giri, sia Joan Mir sia Alex Rins hanno sferrato l’attacco sul pilota Yamaha, che ha tagliato il traguardo in sesta posizione e senza essere mai stato nella posizione di poter lottare per la vittoria.

Leggi anche:

Al termine della gara, Vinales ironizza: “Sabato ho fatto il record della pista e domenica non so andare in moto? Passo dal battere record ad essere un tappo per gli altri piloti. È difficile, perché nelle prove sono sempre fra i primi tre ed in gara mi sorpassano tutti perché la moto non va”.

Vinales non ha ancora una spiegazione per quanto successo, ma scarta l’idea delle gomme: “Non penso che il problema fossero le gomme, credo che sia una questione di moto. Non so cosa sia successo, perché in prova sono stato veloce con la dura posteriore. È la stessa sensazione che ho in altre gare”.

“È come se guidassi sul ghiaccio con la gomma posteriore – prosegue lo spagnolo – a Jerez è successa la stessa cosa. La telemetria dice che la posteriore pattina. È la dinamica che ho con Yamaha, nelle prove posso dare il massimo, ma in gara le cose non vanno. Con il pieno di carburante e poco grip è praticamente impossibile guidare. Quando sono dietro a qualcuno non riesco a guidare, me li trovo a metà curva”.

Il problema si ripete e Vinales comincia a disperarsi: “È sempre la stessa cosa da 30 gare. È molto difficile restare motivato da pilota. Devo cambiare il mio stile di guida 70 volte in un weekend, il problema è che non ci danno alcuna spiegazione”.

Scorrimento
Lista

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
10/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
13/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
14/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
15/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
17/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
18/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
19/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
20/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
21/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
22/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

MotoGP 2020: orari TV Sky, DAZN e TV8 del GP d'Emilia Romagna

Articolo precedente

MotoGP 2020: orari TV Sky, DAZN e TV8 del GP d'Emilia Romagna

Articolo successivo

Petrucci amareggiato: “È difficile divertirsi prendendo le botte”

Petrucci amareggiato: “È difficile divertirsi prendendo le botte”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di San Marino
Sotto-evento Gara
Location Misano Adriatico
Piloti Maverick Ruiz Viñales
Team Yamaha Factory Racing
Autore Oriol Puigdemont