Silverstone, Libere 1: Stoner va subito in fuga

Silverstone, Libere 1: Stoner va subito in fuga

L'australiano rifila 0"6 a Simoncelli e 1" a Lorenzo. Valentino è addirittura ad oltre 3"

E' finita solo la prima sessione di prove libere, ma Casey Stoner sembra aver già dato il suo marchio di fabbrica al Gp di Gran Bretagna della MotoGp. Sul rinnovato tracciato di Silverstone il pilota della Honda ha subito martellato su un ritmo insostenibile, arrivando a fermare il cronometro su un tempo di 2'03"746, che lo ha reso l'unico capace di scendere sotto al 2'04". Ma non è tanto il valore assoluto della prestazione a dover spaventare la concorrenza, quanto i distacchi che l'ex campione del mondo ha rifilato al resto del gruppo: basta pensare che Marco Simoncelli è l'unico che è riuscito a rimanere al di sotto del secondo, pagando però 0"6. Jorge Lorenzo, ad esempio, memore della bella vittoria di un anno fa, confidava di poter essere veloce con la sua Yamaha, ma al momento ha dovuto fare i conti con uno Stoner scatenato e quindi si ritrova ad un secondo, una manciata di millesimi davanti ad un ottimo Nicky Hayden, che è riuscito ad inserire la sua Ducati davanti ad Andrea Dovizioso ed all'idolo locale Cal Crutchlow. E Valentino Rossi? Il "Dottore" lo aveva detto che avrebbe avuto bisogno di un po' di tempo per adattarsi ad una pista che non conosce, ma questa mattina ha faticato veramente tanto, chiudendo solamente dodicesimo, ad oltre 3" da Stoner. Sicuramente però la prestazione di Hayden deve essere stata incoraggiante anche per lui, perchè è facile ipotizzare che il pesarese possa togliere un paio di secondi già da oggi pomeriggio.

MotoGp - Silverstone - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag incentivi