Quartararo: “Per la prima volta mi diverto senza pressione”

Fabio Quartararo ha dominato il venerdì di libere a Portimao, dove la MotoGP torna per la seconda volta in questa stagione. Questo fine settimana però, il campione del mondo in carica si sente leggero e afferma di essere sceso in pista senza alcuna pressione per la prima volta.

Quartararo: “Per la prima volta mi diverto senza pressione”

Il titolo mondiale non sembra minimamente aver reso Fabio Quartararo più rilassato. Il francese si è presentato a Portimao fresco di corona iridata e, nonostante la voce ancora non al massimo dopo i festeggiamenti, domina il venerdì di libere senza lasciare nulla agli avversari. Con ancora il titolo costruttori e squadre in ballo, la lotta è intensa e il pilota Yamaha non si tira indietro, mostrando un ottimo passo firmando sia la prima sia la seconda sessione di prove libere.

Tuttavia, con il titolo ormai in tasca, El Diablo abbassa la visiera senza alcun tipo di pressione e pensa solo a godersi queste ultime due gare della stagione, in cui la lotta con le Ducati sarà accesa, ma non motivo di troppa ansia: "Onestamente, non vedo l'ora di affrontare questo duello, ma non ne sono ossessionato. Voglio divertirmi. Abbiamo vinto il campionato del mondo quest'anno, ma non devo ossessionarmi, che sia una lotta con Pecco o no. Se vince lui o se vinco io, va bene. Più che combattere, voglio solo guidare liberamente fino alla fine. Ma ovviamente sarebbe bello combattere con Pecco. La Ducati va molto bene qui e sappiamo che è abbastanza difficile da sorpassare, vedremo”.

“Penso che possiamo fare qualcosa di buono e non c'è nessun tipo di pressione – prosegue il campione del mondo – Vedremo cosa possiamo fare. È davvero bello correre senza alcun tipo di pressione. Ero molto felice di guidare e non pensare a nulla, di essere al limite. Penso che sia un grande momento della mia carriera. È la prima volta che posso davvero divertirmi, senza pressione, quindi mi sto divertendo molto”.

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Grande dominatore della giornata, Quartararo è chiaramente il grande favorito per questo Gran Premio dell’Algarve, considerando la vittoria conquistata lo scorso aprile, quando la MotoGP aveva disputato la prima gara della stagione in Portogallo. Questa volta però si prende qualche rischio in più, proprio per via della libertà con cui scende in pista: “Alla curva 5 ho frenato troppo tardi, sono andato largo e la moto si muoveva. Però non è stato proprio uno spavento. Alla curva 13 invece ho perso l'anteriore, il mio piede è uscito dalla pedana. Però è stata una buona giornata”.

“Non stiamo testando cose nuove – afferma il pilota Yamaha in riferimento ai progressi della M1, su cui si lavorerà nei test di Jerez la prossima settimana – ma possiamo spingere un po’ di più in alcune curve. Oggi ho avuto qualche spavento, ma mi sono divertito. Freno più tardi. È una cosa che non ho potuto fare nelle ultime gare e l'ho fatto oggi, quindi mi sono sentito bene”.

condividi
commenti
MotoGP | Portimao, Libere 2: bis di Quartararo davanti a Bagnaia
Articolo precedente

MotoGP | Portimao, Libere 2: bis di Quartararo davanti a Bagnaia

Articolo successivo

Bagnaia: "Mi taglierei lo stipendio per avere Stoner coach"

Bagnaia: "Mi taglierei lo stipendio per avere Stoner coach"
Carica i commenti