MotoGP | Zarco: "Non volevo rischiare con Bagnaia"

Johann Zarco ha ammesso che la strategia della Ducati è quella di non disturbare Pecco Bagnaia, a meno che gli altri piloti non abbiano la possibilità di vincere la gara.

MotoGP | Zarco: "Non volevo rischiare con Bagnaia"

Johann Zarco ha disputato una seconda metà di gara spettacolare in Thailandia, riducendo il distacco dai primi giro dopo giro, ma quando ha raggiunto Pecco Bagnaia ha calato il suo ritmo di quasi un secondo, non attaccando il pilota italiano per permettergli di conquistare tre punti in più nella corsa al titolo.

Alla fine della gara, condizionata dalla pista bagnata, il pilota del Prima Pramac Racing ha spiegato i motivi che lo hanno portato a decidere di accontentarsi del quarto posto e di non attaccare il collega del team ufficiale Ducati.

"Mi piacciono queste condizioni, posso essere molto veloce. Speravo di avere questo ritmo prima della gara, poteva essere uno scenario perfetto per vincere, ma ho perso molto tempo all'inizio e quando la traiettoria si è asciugata ho potuto attaccare ancora di più", ha spiegato Zarco per riassumere la sua gara, nella quale ha fatto segnare il giro più veloce.

"In queste condizioni, finire la gara è già una soddisfazione. Volevo vincere, ma l'inizio è stato difficile. Poi avevo un gran ritmo, ma quando sono arrivato a Pecco ho visto che non potevo più lottare per la vittoria e potevo farlo solo per il podio, quindi non volevo rischiare di fare un errore che avrebbe potuto danneggiare Bagnaia, che è l'uomo del momento in Ducati. Ma comunque sono contento della mia gara", ha detto.

Partenza della gara del GP di Thailandia

Partenza della gara del GP di Thailandia

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Se avessi preso Pecco due giri prima, avrei potuto provarci. Ho corso il rischio di superare Marc Marquez, ma non volevo farlo con Pecco. Se si fosse asciugato tre giri prima avrei fatto suonare la Marsigliese però".

"Se fosse stato un altro pilota e non Pecco, ci avrei provato. La Ducati non vuole togliere a nessuno la possibilità di vincere, ma per il podio penso di aver fatto la cosa giusta".

Quando gli è stato chiesto di confermare che la sua intenzione fosse quella di aiutare Bagnaia, Zarco ha chiarito la situazione.

"Stiamo cercando di fare un po' di strategia da qualche gara, la Ducati ci lascia liberi di lottare finché è per la vittoria, ma per lottare per altre posizioni dobbiamo essere più calcolatori, e oggi secondo me c'erano queste condizioni", ha chiarito il ragazzo di Cannes.

Leggi anche:
condividi
commenti
MotoGP | Marquez: “L’acqua mi ha salvato la vita”
Articolo precedente

MotoGP | Marquez: “L’acqua mi ha salvato la vita”

Articolo successivo

MotoGP | Espargaro: “Siamo ancora in lotta, penso sia il nostro anno”

MotoGP | Espargaro: “Siamo ancora in lotta, penso sia il nostro anno”