MotoGP, Portimao, Warm-Up: Miller precede Quartararo

Il pilota della Ducati è il più veloce, ma con una coppia di gomme soft. Il francese della Yamaha sembra essere quello con il passo migliore, per di più con la gomma dura al posteriore. Tempi molto vicini, con i primi sei in meno di due decimi. Marquez completa solo 4 giri ed è 19esimo, giusto dietro a Rossi.

MotoGP, Portimao, Warm-Up: Miller precede Quartararo

Dopo la pole sfuggita ieri per una bandiera gialla non vista da Pecco Bagnaia, la Ducati si è rimessa davanti a tutti nel Warm-Up del Gran Premio del Portogallo con Jack Miller, anche se forse la prestazione del pilota australiano rischia di non essere particolarmente significativa.

"Jackass" è stato infatti il solo a realizzare il proprio crono con una coppia di gomme morbide in un turno in cui la maggior parte degli altri ha lavorato invece con due medie, anche se sicuramente 1'39"721 è un buon tempo.

Ancora una volta, quello che ha dato la sensazione di avere il passo migliore è Fabio Quartararo, che con la sua Yamaha si è infilato in seconda posizione in 1'39"801, per di più montando una gomma dura al posteriore.

In terza posizione c'è il campione in carica Joan Mir, che con la sua Suzuki si è confermato più a suo agio sul passo gara ed è tallonato dall'Aprilia di Aleix Espargaro, che sta trovando delle risposte molto interessanti anche su una pista molto differente rispetto a quella del Qatar come Portimao.

Tra i migliori c'è ancora Franco Morbidelli, quinto proprio come sulla griglia di partenza con la sua Yamaha Petronas, seguito dalle Ducati di Pecco Bagnaia e Johann Zarco, con i primi sei che sono racchiusi in meno di due decimi. Il francese invece è più staccato, ma ha fatto una scelta curiosa di gomme, perché montava la soft all'anteriore.

Solo ottavo, seppur staccato di appena quattro decimi, Maverick Vinales, che precede le due KTM di Brad Binder e Danilo Petrucci, che come Quartararo hanno montato una gomma dura al posteriore. Dopo la bella prima fila di ieri, Alex Rins è solo 12esimo con la sua Suzuki, ma anche Luca Marini si è dovuto accontentare della 16esima piazza, alle spalle anche dell'altro rookie Enea Bastianini.

E' stato un Warm-Up "tranquillo" per Marc Marquez: il pilota della Honda ha preferito completare appena 4 giri, preservando il suo braccio in vista della gara. Per questo non deve preoccupare il suo 19esimo posto, alle spalle di un Valentino Rossi che invece non sembra aver trovato le modifiche giuste per scalare la classifica con la sua Yamaha Petronas.

Bisogna sottolineare poi il ritorno in sella di Takaaki Nakagami, che ieri aveva saltato le qualifiche perché dolorante alla clavicola destra dopo l'incidente di venerdì. Il giapponese della Honda LCR non è andato male, perché è 14esimo, ma ad un decimo dalla miglior RC213V di Alex Marquez.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Australia Jack Peter Miller
Ducati 8 1'39.721 169.095
2 France Fabio Quartararo
Yamaha 11 1'39.801 0.080 0.080 168.960
3 Spain Joan Mir Mayrata
Suzuki 12 1'39.821 0.100 0.020 168.926
4 Spain Aleix Espargaró Villà
Aprilia 12 1'39.871 0.150 0.050 168.841
5 Italy Franco Morbidelli
Yamaha 12 1'39.878 0.157 0.007 168.829
6 Italy Francesco Bagnaia
Ducati 12 1'39.912 0.191 0.034 168.772
7 France Johann Zarco
Ducati 11 1'40.041 0.320 0.129 168.554
8 Spain Maverick Ruiz Viñales
Yamaha 12 1'40.124 0.403 0.083 168.415
9 South Africa Brad Binder
KTM 12 1'40.173 0.452 0.049 168.332
10 Italy Danilo Carlo Petrucci
KTM 12 1'40.393 0.672 0.220 167.963
11 Spain Alex Marquez
Honda 11 1'40.443 0.722 0.050 167.880
12 Spain Alejandro Álex Rins Navarro
Suzuki 10 1'40.533 0.812 0.090 167.729
13 Spain Pol Espargaró Villà
Honda 11 1'40.558 0.837 0.025 167.688
14 Japan Takaaki Nakagami
Honda 8 1'40.609 0.888 0.051 167.603
15 Italy Enea Bastianini
Ducati 11 1'40.617 0.896 0.008 167.589
16 Italy Luca Marini
Ducati 11 1'40.806 1.085 0.189 167.275
17 Portugal Miguel Ângelo Falcão de Oliveira
KTM 11 1'40.859 1.138 0.053 167.187
18 Italy Valentino Rossi
Yamaha 11 1'41.167 1.446 0.308 166.678
19 Spain Marc Márquez Alentà
Honda 4 1'41.237 1.516 0.070 166.563
20 Italy Lorenzo Savadori
Aprilia 11 1'41.477 1.756 0.240 166.169
21 Spain Iker Lecuona
KTM 12 1'41.773 2.052 0.296 165.686
condividi
commenti
Morbidelli: la moto vecchia inizia a pesare

Articolo precedente

Morbidelli: la moto vecchia inizia a pesare

Articolo successivo

LIVE MotoGP, Gran Premio del Portogallo: Gara

LIVE MotoGP, Gran Premio del Portogallo: Gara
Carica i commenti