Brno, Libere 1: Lorenzo parte subito a razzo

Brno, Libere 1: Lorenzo parte subito a razzo

Lo spagnolo della Yamaha stacca di tre decimi Pedrosa e Crutchlow, poi seguono Marquez e Rossi

Marc Marquez aveva detto di vedere le Yamaha in vantaggio sul tracciato di Brno, grazie ai test che la squadra ufficiale della Casa di Iwata aveva svolto sul saliscendi ceco nei primi giorni di agosto e, almeno per quanto riguarda Jorge Lorenzo, il leader del Mondiale sembra averci visto giusto. Il campione del mondo in carica, infatti, ha comandato la prima sessione di prove libere del Gp di Repubblica Ceca fin dai primi minuti, riuscendo a scavare un bel solco tra la sua M1 e le moto degli inseguitori. Proprio sotto alla bandiera a scacchi, Lorenzo ha fermato il cronometro su un tempo di 1'56"698, staccando di 343 millesimi la Honda di Dani Pedrosa. Molto buona anche la prestazione di Cal Crutchlow, terzo con la Yamaha del Team Tech 3 ad appena 17 millesimi da Pedrosa. Inizia in salita invece il weekend di Marquez, che comunque aveva già detto di non gradire particolarmente questa pista e che la affrontava per la prima volta con la RC213V: "El Cabronsito" ha chiuso con 422 millesimi di gap da Lorenzo, ma sicuramente per lui c'è il tempo per provare a recuperare. Per ora delude un po' Valentino Rossi, al quale evidentemente i test non sono bastati per trovare una buona messa a punto di base della sua M1: il "Dottore" paga quasi sei decimi nei confronti del compagno di squadra. Il divario quindi si è ridotto rispetto ad Indianapolis, ma rimane ancora piuttosto importante. Il quadro dei piloti rimasti al di sotto del secondo di distacco si completa poi con le due Honda satellite di Alvaro Bautista e Stefan Bradl, mentre la prima delle Ducati è quella di Andrea Dovizioso, che occupa l'ottava posizione ad 1"2, ma almeno questa volta si è inserita davanti alla Yamaha di Bradley Smith. Su una pista piuttosto impegnativa per i motori sono tornate a faticare di più le CRT, con Aleix Espargaro che si è dovuto accontentare della 13esima piazza con la sua ART-Aprilia, chiudendo a 2"3 da Lorenzo e alle spalle anche delle altre tre Desmosedici di Nicky Hayden, Andrea Iannone e Michele Pirro.

MotoGp - Brno - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie