Abraham costretto a saltare anche il Mugello

Abraham costretto a saltare anche il Mugello

Vista l'indisponibilità di Battaini, anche la sua squadra dovrebbe rinunciare al Gp d'Italia

Karel AbrahamSachsenring con l'obiettivo di presentarsi in perfetta forma al Mugello, ma a quanto pare i suoi buoni propositi non hanno trovato conferma: i dottori, infatti, gli hanno consigliato di rinunciare anche al Gp d'Italia. La contemporanea indisponibilità del pilota ceco e del suo sostituto in Germania, Franco Battaini, che la Ducati non vuole liberare per evitare che possa infortunarsi vista la grande mole di lavoro che lo attende nelle giornate successive alla gara, il Cardion AB Motoracing sarà quindi costretto a saltare la trasferta italiana. "Sfortunatamente la mano non è ancora recuperata al 100% e devo rispettare quello che mi hanno detto i dottori, che mi hanno chiesto di non stressarla. Mi aspetta parecchia riabilitazione, ma sono ottimista riguardo alla possibilità di essere pronto per Laguna Seca, tra due settimane" ha detto Abraham. "Sono molto dispiaciuto perchè ho perso tante belle gare: Silverstone, Assen, Sachsenring e Mugello sono tutte delle piste che mi piacciono e sulle quali ho ottenuto dei buoni risultati in passato. Laguna Seca fa parte di questa lista, quindi incrocio le dita sperando di farcela a correre" ha aggiunto. Dopo aver spiegato le motivazioni dell'indisponibilità di Battaini, Karel Abraham senior ha argomentato la scelta di saltare il Mugello: "Usare un altro pilota teoricamente sarebbe possibile, ma dovremmo ottenere l'ok dalla Ducati, dalla IRTA e dalla Dorna. Trovare un pilota, tenendo presente quanto poco tempo manca gara, è difficile, quindi è improbabile che utilizzeremo qualsiasi sostituto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Karel Abraham
Articolo di tipo Ultime notizie