MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
7 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
-
23 ago
Prossimo evento tra
42 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
62 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
70 giorni
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Canceled
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
98 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
105 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
126 giorni
20 nov
-
22 nov
Canceled

Abraham non si spiega il suo highside che ha portato alla bandiera rossa

condividi
commenti
Abraham non si spiega il suo highside che ha portato alla bandiera rossa
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
3 mag 2019, 18:16

La pesante caduta di Karel Abraham e Bradley Smith ha causato l'interruzione delle prove libere del Gran Premio di Spagna, ma fortunatamente nessuno dei piloti si è infortunato nell'incidente.

La prima giornata del Gran Premio di Spagna è stata caratterizzata da diversi incidenti, tra cui la doppia caduta di Karel Abraham e Bradley Smith alla curva 5, che ha portato all'interruzione della FP2 con la bandiera rossa. Il pilota ceco non riesce a spiegarsi il motivo che lo ha portato a perdere il controllo della sua Ducati, perché è stato tutto innescato da uno slittamento inaspettato della gomma posteriore.

"E' stata una strana caduta, non ricordo nessun'altra caduta del genere" ha detto Abraham a Motorsport.com. "Ero dietro a Valentino, ma ho accusato un pattinamento enorme ed imprevedibile, senza preavviso. Dalla televisione forse non è sembrata una scivolata così grande, ma credimi, dato che c'ero io sulla moto".

 

"Questo mi ha fatto saltare sulla sella e quando sono riatterrato l'anteriore non aveva affatto grip, quindi ho perso il davanti e sono finito a terra. Sono scivolato sul petto e questo è molto insolito. Di solito scivoliamo verso l'esterno della curva, ma questa volta sono andato verso l'interno, quindi è stato molto strano.

Una volta disarcionato dalla sua Ducati, Abraham è stato veloce a togliersi dalla pista, ma alle sue spalle arrivava Bradley Smith, che è caduto esattamente nello stesso punto. Il collaudatore dell'Aprilia, impegnato questo weekend come wild card, pensa di aver colpito uno dei pezzi della moto di Abraham, che era rimasto in pista.

"Sfortunatamente, ho colpito un detrito in pista dopo la caduta di Abraham, che mi ha fatto perdere improvvisamente il controllo della moto. Un highside mi ha lanciato in aria e quando sono caduto di nuovo gli altri piloti mi hanno evitato, fortunatamente" ha detto l'inglese, che ha cercato subito di spostarsi nella ghiaia per mettersi al riparo. Sentendo dolore ad entrambi i piedi, ha poi preferito sdraiarsi. "Non ho nulla di rotto, anche se ho dolore ad entrambe le caviglie". 

Leggi anche:

Anche Abraham ha evitato infortuni, anche se a sua volta ha concluso la giornata dolorante. "Sto bene, ho dei lividi ed un po' di dolore al polso destro, ma va tutto bene" ha rassicurato, ribadendo di essere incapace a dare una spiegazione a cosa possa aver fatto scivolare il suo pneumatico posteriore.

"In quel punto ci sono state delle scivolate, ma questo è stato piuttosto un highside, senza alcun preavviso, quindi non ho potuto fare nulla quando è successo. Non penso che ci fosse nulla sulla pista, ma non so, perché è stato strano".

Bradley Smith, Aprilia Racing Team Gresini
Articolo successivo
Vinales: "La moto passa da essere buona ad un disastro. E sono due anni..."

Articolo precedente

Vinales: "La moto passa da essere buona ad un disastro. E sono due anni..."

Articolo successivo

Jerez inaugura la curva Dani Pedrosa con tanto di monumento

Jerez inaugura la curva Dani Pedrosa con tanto di monumento
Carica i commenti