Marquez: "Se domenica dovesse piovere mi prenderò dei rischi per salire sul podio"

condividi
commenti
Marquez:
Germán Garcia Casanova
Di: Germán Garcia Casanova
16 nov 2018, 17:58

Il campione del mondo spagnolo non sembra spaventato dalle condizioni meteo che prevedono pioggia anche domenica e punta con decisione al decimo successo stagionale.

Dopo aver conquistato in anticipo il titolo iridato, Marc Marquez è giunto a Valencia con la voglia di mettere la propria firma sul successo numero dieci della stagione, ma la possibilità di riuscire in questa impresa dipenderà molto dalla condizioni meteo, oggi decisamente avverse sul tracciato spagnolo.

“Le condizioni odierne hanno imposto un adattamento a quanto richiedeva la moto, la pista o altro. Al mattino c'era meno acqua, soprattutto alla fine del turno, e si poteva anche toccare con il gomito in alcune curve”.

“Nel pomeriggio ha piovuto di più, e questo è stato un fattore importante dato che per domenica è attesa una gara bagnata. Ci sono due o tre punti in cui si deve guidare con attenzione perché ci sono alcuni rigagnoli che attraversano la pista. Il tracciato drena molto bene, ma ci sono sempre alcuni posti dove l'acqua passa da una parte all'altra e dovremo tenerne conto. Valencia ha un grande drenaggio ed offre molto grip. In altri tracciati del mondiale, in condizioni simili, sarebbe stato rischioso scendere in pista”.    

Leggi anche:

Visto che domenica sarà l’ultima gara stagionale, ed è prevista pioggia, sarà probabile vedere degli outsider specialisti del bagnato prendersi qualche rischio per ottenere un successo. Considerando che martedì i piloti della MotoGP torneranno sul tracciato per i test, è stato chiesto a Marc se una situazione del genere potrebbe rivelarsi pericolosa.

"È una gara in cui non c'è nulla in gioco. E’ l’ultima stagionale e se dovesse piovere sarà anche particolarmente difficile restare in sella. È chiaro che i test di martedì e mercoledì per me sono più importanti della gara di domenica, ma voglio vincere”.

“Cercherò di finire sul podio, come ho fatto in tutte le gare che ho finito quest'anno. Ci sono molti piloti che hanno mostrato una grande velocità sul bagnato come Petrucci o Miller. Anche Valentino è stato molto veloce e terrei d’occhio anche Dani”.

È interessante notare come la conferenza stampa di Marquez abbia preso una svolta quando gli è stato detto della decisione di Maverick Viñales di abbandonare il numero 25 che lo ha sempre accompagnato per passare al 12 sulla sua Yamaha.

Quando gli è stato chiesto che cosa può aver indotto Maverick a questa scelta la risposta dello spagnolo è stata decisa.

"Non lo so, da quando ho scelto il 93 ho sempre utilizzato questo numero. Forse a causa di una superstizione, forse aiuta psicologicamente. Chiedete a lui, a me non verrebbe mai in mente di cambiare il mio numero”. 

 
Articolo successivo
Dovizioso: "Oggi bene a livello di velocità, ma male a livello di feeling"

Articolo precedente

Dovizioso: "Oggi bene a livello di velocità, ma male a livello di feeling"

Articolo successivo

Lorenzo deluso: "Mi sento peggio di quanto mi aspettassi"

Lorenzo deluso: "Mi sento peggio di quanto mi aspettassi"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Valencia
Sotto-evento Venerdì, prove libere
Autore Germán Garcia Casanova