MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
117 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
130 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
144 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
159 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
166 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
173 giorni

Lorenzo deluso: "Mi sento peggio di quanto mi aspettassi"

condividi
commenti
Lorenzo deluso: "Mi sento peggio di quanto mi aspettassi"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
16 nov 2018, 18:14

Nella sua ennesima riapparizione dopo aver saltato le ultime quattro gare, il pilota della Ducati ha concluso la giornata con il 19esimo tempo, staccato di due secondi dal miglior tempo.

Dopo essere caduto alla prima curva del Gran Premio d'Aragon, lo scorso settembre, riportando una microfrattura al piede destro, Lorenzo ha avuto nuovamente un brutto incidente in Thailandia a causa di un guasto sulla sua Ducati e questa volta si è procurato la frattura del radio sinistro.

Lo spagnolo si è fermato in Thailandia, sperando di riuscire a recuperare in tempo per il GP del Giappone, ma dopo ulteriori accertamenti ha scoperto che l'infortunio non aveva fatto i progressi sperati e quindi ha saltato la gara di Motegi, ma pure quella successiva di Phillip Island, rinviando il suo ritorno in Malesia, dopo essere stato sottoposto anche ad un intervento chirurgico in artroscopia. Tuttavia, anche a Sepang si è fermato dopo la giornata di venerdì, perché non era ancora in grado di guidare.

Per la tappa conclusiva di Valencia, il #99 è arrivato in Spagna per cercare di chiudere nel miglior modo possibile la sua avventura in Ducati, prima di approdare alla Honda. Al momento, però, le sensazioni non sono le migliori e alla fine della prima giornata di prove, disputata sul bagnato, si trova al fondo della classifica.    

Leggi anche:

"Mi sento un po' peggio di quanto mi aspettassi" ha riconosciuto Jorge. "Il polso è migliorato molto in questi giorni, ma non posso ancora spingere al massimo sul freno. Vivere una giornata normale è un conto, ma guidare una MotoGP al 100% è un'altra cosa. Però mi ha aiutato un po' la pioggia, che richiede la metà della forza dell'asciutto".

Il cinque volte campione del mondo sta prendendo molto con calma le cose, riconoscendo il pericolo che potrebbe avere una caduta.

"Vedendo com'è la pista e sapendo che non ho ancora recuperato del tutto dagli infortuni, una caduta non sarebbe la cosa migliore. In condizioni normali stai giù più attento sul bagnato, quindi devi esserlo a maggior ragione se non ti senti al top" ha detto.

Inoltre, Jorge ha scelto di non esagerare con gli antidolorifici in questa prima giornata, preservandosi per la qualifica di domani ed in particolare per la gara di domenica, nella quale non mette più in dubbio la sua presenza.

"Vedremo se domani aumenteremo la potenza degli antidolorifici, perché prenderli per tre giorni è troppo. Vediamo se possiamo prenderli un po' più forti nei prossimi giorni, ma domenica correrò al 100%".

Riguardo al suo debutto sulla Honda, fissato per i test di martedì, il maiorchino non si aspetta di essere in condizioni troppo migliori: "Mancano solo quattro giorni, quindi più o meno sarà lo stesso" ha concluso. 

 
Scorrimento
Lista

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
1/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
2/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
3/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
4/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Jorge Lorenzo, Ducati Team, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
5/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Albert Arenas, Ángel Nieto Team, Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing, Carmelo Ezpeleta, Dorna, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team, Vito Ippolito, FIM President, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Jorge Lorenzo, Ducati Team

Albert Arenas, Ángel Nieto Team, Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing, Carmelo Ezpeleta, Dorna, Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Dani Pedrosa, Repsol Honda Team, Vito Ippolito, FIM President, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Jorge Lorenzo, Ducati Team
6/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
7/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
8/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
9/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
10/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo, Ducati Team
11/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Marquez: "Se domenica dovesse piovere mi prenderò dei rischi per salire sul podio"

Articolo precedente

Marquez: "Se domenica dovesse piovere mi prenderò dei rischi per salire sul podio"

Articolo successivo

MotoGP, Valencia, Libere 3: Petrucci al top, Valentino cade e rimane fuori dalla Q2

MotoGP, Valencia, Libere 3: Petrucci al top, Valentino cade e rimane fuori dalla Q2
Carica i commenti