Marquez: "La pole? Era difficile trovare il limite sotto la pioggia. Io ci sono riuscito"

condividi
commenti
Marquez:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
03 nov 2018, 10:36

Strepitosa pole del neo campione del mondo della MotoGP sul tracciato di Sepang, con cui ha inflitto distacchi molto pesanti a tutti. Domani in gara pensa che dovrà lottare con Dovizioso, Rossi e Vinales.

Marc Marquez ha fatto sua la pole del Gran Premio della Malesia, penultimo appuntamento del Motomondiale 2018, grazie a due giri strepitosi fatti su asfalto bagnato. Il crono che ha permesso al pilota di cervera di issarsi in vetta alla classifica delle prove ufficiali è 2'12"161, ma a impressionare è stata ancora una volta la capacità di trovare immediatamente il limite della moto e della pista, firmando due giri davvero capolavoro nonostante un'innocua scivolata alla Curva 4.

"Sono molto felice di questa pole anche se l'ho ottenuta sull'acqua, perché in Malesia ho sempre fatto un po' fatica", ha dichiarato Marquez al termine delle Qualifiche di Sepang. "Ho fatto un buon giro, ma sono anche caduto. Era difficile capire dove fosse il limite, ma sono riuscito a trovarlo".

La Direzione Gara ha anticipato le gare di domani di 2 ore per evitare che queste possano essere disputate sotto la pioggia. Questa è una buona notizia per Marquez, perché nelle libere di ieri aveva mostrato di avere un ottimo passo gara, così come Dovizioso e Vinales.

"Ieri ho lavorato per la gara, ma ho dovuto fare numerosi salvataggi. Oggi però le cose sono migliorate. Ho parlato con Alzamora e Puig. Ho rischiato un po'. Non ho un assetto perfetto, può essere migliorato, ma ho un passo simile ai migliori che sono Dovizioso e Vinales. E anche Rossi sarà con i migliori".

"Ho fatto un passo in avanti consistente rispetto a ieri. Ho il ritmo per poter lottare per il podio, come minimo. Sotto la pioggia sarà un'incognita, perché un conto è fare un giro, un altro è fare una gara intera dove devi sempre essere bravo a capire il limite".

La decisione della Direzione Gara ha però reso molto contento il 7 volte iridato: "Penso che sia stata una mossa saggia. Così nel caso potremo ritardare la corsa se non vorranno correre lunedì".

Articolo successivo
Marquez imprendibile: cade ma fa la pole anche a Sepang davanti a Zarco e Rossi

Articolo precedente

Marquez imprendibile: cade ma fa la pole anche a Sepang davanti a Zarco e Rossi

Articolo successivo

Petrucci: "Puntavo alle prime due file e invece partirò settimo. Non sono per nulla soddisfatto"

Petrucci: "Puntavo alle prime due file e invece partirò settimo. Non sono per nulla soddisfatto"
Carica i commenti