MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
34 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
83 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
104 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
153 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
182 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
189 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
202 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
216 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
231 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
245 giorni

Espargaro: "L'Aprilia sarebbe da top 5, ma abbiamo sempre problemi"

condividi
commenti
Espargaro: "L'Aprilia sarebbe da top 5, ma abbiamo sempre problemi"
Di:
8 mag 2018, 14:37

Il pilota spagnolo è frustrato per il terzo ritiro per un problema tecnico in quattro gare, ma continua a confidare molto nel potenziale della RS-GP e della sua squadra, con la convinzione che questo momento difficile passerà.

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini
Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Più passano le gare e più l'Aprilia assume la forma di una grande incompiuta. La RS-GP continua a dare la sensazione di avere un potenziale interessante, ma per un motivo o per l'altro non riesce mai a concretizzarlo in gara. A Jerez, infatti, Aleix Espargaro è incappato nel terzo ritiro dovuto ad un problema tecnico.

Questa volta lo spagnolo ha dovuto alzare bandiera bianca prima ancora di concludere il primo giro, a causa di un problema con una vite del circuito pneumatico. Una vera disdetta, perché Aleix era davvero convinto di aver fatto la scelta giusta a livello di gomme e che con il suo passo, tenendo conto anche dell'incidente delle due Ducati e di Dani Pedrosa, sarebbe potuto salire sul podio,

"E' difficile dire qualcosa. Mi sentivo davvero a mio agio nelle prime cinque curve, la moto aveva tanto grip al posteriore. Ero tra i piloti che avevano usato la gomma anteriore dura e mi sembrava la scelta giusta" ha detto Aleix subito dopo la gara. "Dopo il disastro che hanno combinato i ragazzi davanti, sono abbastanza sicuro che saremmo stati in grado di lottare per il podio, perché nel warm-up avevo girato in 1'39" basso con una gomma che aveva 25 giri. Quelli che sono saliti sul podio giravano in 1'40" alla fine".

Mantenere il morale alto non è facile in questo momento: "Non sono arrabbiato, sono deluso, perché nelle prime quattro gare ci siamo ritirati tre volte per problemi sulla moto. Sono un ragazzo davvero ottimista, ma non so più dove trovare le energie per continuare ad esserlo- Sono davvero giù perché nella mia vita non mi sono mai sentito tanto a mio agio in sella. Sinceramente, non sono uno a cui piace dire cazzate, ma ci sono pochi piloti più veloci di me in pista in questo momento. Ho solo bisogno di avere la moto giusta e penso di poter stare davanti.

Il dispiacere poi è amplificato dal fatto che c'è la convinzione di poter fare cose importanti con la RS-GP: "Con l'Aprilia sento di poter essere molto competitivo, anche se non abbiamo la moto migliore. Anche così però sento di poter lottare per le prime cinque o sei posizioni in ogni gara. Ma abbiamo sempre qualche problema, il consumo di benzina o la moto che si ferma. Questo mi rende la vita molto difficile, perché dovrei anche sfruttare le gare per migliorare il mio stile di guida, ma così è impossibile".

Il pilota di Granollers però sa che anche a Noale c'è rabbia per questa situazione e che entrambe le parti faranno il massimo per raggiungere il sogno del podio: "So che anche i ragazzi dell'Aprilia sono molto arrabbiati, non sanno più come scusarsi. Mi hanno promesso che ci sarà una rivoluzione a Noale questa settimana per trovare il problema. Ma io credo in loro e loro credono in me. Tutti insieme vogliamo portare la RS-GP sul podio e per me ormai è una missione personale. Farò del mio meglio per riuscirci, ma sta diventando molto difficile".

Informazioni aggiuntive di Lena Buffa

Articolo successivo
Fotogallery: ecco le grid girl del GP di Spagna di MotoGP

Articolo precedente

Fotogallery: ecco le grid girl del GP di Spagna di MotoGP

Articolo successivo

Che partenza per le strutture satellite: Pramac terza nel Mondiale Team!

Che partenza per le strutture satellite: Pramac terza nel Mondiale Team!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Spagna
Sotto-evento Domenica, gara
Location Circuito de Jerez
Piloti Aleix Espargaró Villà
Team Aprilia Racing
Autore Matteo Nugnes