Cecchinello: "Ci aspettavamo risultati migliori da Alex Márquez"

Il proprietario del team LCR Honda, Lucio Cecchinello, non è soddisfatto della prima metà della stagione di Alex Márquez.

Cecchinello: "Ci aspettavamo risultati migliori da Alex Márquez"

Il pilota spagnolo ha fatto il suo debutto in MotoGP la scorsa stagione con il team Repsol Honda, nel quale è stato l'unico pilota Honda a finire sul podio - due volte - in tutto il 2020. La HRC quindi lo ha rinnovato per due stagioni, ma lo ha mandato al team LCR con supporto ufficiale.

Márquez non ha avuto un debutto facile con la squadra di Lucio Cecchinello. Dopo aver subito un infortunio nei test pre-stagionali, ha portato a casa punti solo in cinque delle prime nove gare, con un sesto sotto alla pioggia in Francia come suo miglior risultato.

Il #73 è uno dei piloti che stanno soffrendo di più per i problemi della RC213V, una moto che ha descritto come critica e che lo ha già fatto cadere 10 volte in questa stagione.

"Con Alex stiamo cercando di fare progressi", ha spiegato Cecchinello al sito ufficiale della MotoGP. "Ci aspettavamo risultati migliori, ma dobbiamo anche riconoscere che ogni volta che si inizia un progetto con un nuovo pilota ci vuole tempo per stabilire la giusta comunicazione con gli ingegneri in modo che si capiscano a vicenda. Al momento sappiamo che dobbiamo migliorare e non abbiamo dubbi sul potenziale di Alex, abbiamo solo bisogno di un po' più di tempo. È stato un inizio d'anno difficile, ma stiamo lavorando molto duramente".

Le cose non vanno bene neanche per l'altro pilota della squadra, Takaaki Nakagami. Il pilota giapponese sta ancora inseguendo il suo primo podio nella classe regina, mancato di nuovo per un soffio a Jerez, dove ha chiuso quarto.

"Nakagami ha mostrato un buon potenziale in un paio di gare, ci aspettiamo un podio da lui e penso che arriverà presto", ha detto l'ex pilota italiano. "Si sente molto bene con la moto, si tratta solo di mettere a punto il set-up. Abbiamo ricevuto un sacco di parti da testare dalla HRC e siamo felici di provare per loro, è un lavoro interessante".

Leggi anche:

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda

Takaaki Nakagami, Team LCR Honda

condividi
commenti
Viñales: “È tutto fermo, non ho accordi con nessuno”

Articolo precedente

Viñales: “È tutto fermo, non ho accordi con nessuno”

Articolo successivo

Espargaro su Honda: "Servono vari cambiamenti, non solo telaio"

Espargaro su Honda: "Servono vari cambiamenti, non solo telaio"
Carica i commenti