Moto3, Teruel, Libere 1: lampo di Masia davanti a Fenati

Il vincitore di domenica scorsa è ripartito con il piede giusto, precedendo in volata Fenati ed un sorprendente Oncu. Arenas quarto davanti al rientrante Arbolino, con Vietti ottavo. Molto attardato invece Ogura.

Moto3, Teruel, Libere 1: lampo di Masia davanti a Fenati

Sono passati cinque giorni rispetto al GP di Aragon, ma questi non sembrano aver cambiato troppo i valori in campo per quanto riguarda la classe Moto3. Il più veloce nella prima sessione di prove libere del GP di Teruel, il secondo appuntamento che si disputa sul tracciato di Motorland Aragon è stato infatti il vincitore di domenica scorsa, ovvero Jaume Masia.

Il portacolori del Leopard Racing ha girato in 1'58"076, prestazione già in linea con quella della FP3 della scorsa settimana, a riprova del fatto che nella seconda gara sulla stessa pista si va sempre decisamente più forte. Ma un tempo favorito anche da condizioni climatiche migliori rispetto a quelle trovate lo scorso weekend.

Alle spalle dello spagnolo, staccato di 136 millesimi, troviamo Romano Fenati con la Husqvarna del Max Racing Team, ma la sorpresa della mattinata è senza ombra di dubbio il terzo tempo del turco Deniz Oncu con la KTM del Team Tech 3.

E' partito forte anche il leader iridato Albert Arenas, autore del quarto tempo con la KTM del Team Aspar davanti a Tony Arbolino. Quella del portacolori della Rivacold Snipers è una prestazione che merita di essere sottolineata, visto che lui, a differenza della concorrenza, sta partendo da zero. La scorsa settimana, infatti, era stato costretto a stare in quarantena per essere stato a contatto con un positivo al COVID-19, pur essendo negativo.

Nella sua scia troviamo un John McPhee fresco di rinnovo con il Petronas Sprinta Racing anche per il prossimo anno. Bisogna invece scorrere la classifica fino all'ottavo posto per trovare Celestino Vietti, che con la KTM dello Sky Racing Team VR46 ha chiuso a sandwich tra le due Honda del Gresini Racing, che vedono Jeremy Alcoba settimo e Gabriel Rodrigo nono.

La top 10 si completa con il "giapporiccionese" Tatsuki Suzuki, tallonato dal compagno di squadra Niccolò Antonelli. Tra i piloti provvisoriamente qualificati alla Q2 ci sarebbe però anche Dennis Foggia, accreditato del 14esimo tempo, alle spalle anche di un sorprendente Jason Dupasquier e di Alonso Lopez.

Dopo il secondo posto di domenica scorsa, ha iniziato il fine settimana con calma Darryn Binder, solo 16esimo, ma il sudafricano ormai ci ha abituati a considerarlo un uomo da rimonta. Continua a faticare tantissimo invece il contendente al titolo Ai Ogura, che non è andato oltre al 24esimo tempo.

Tra quelli che al momento dovrebbero passare dalla Q1 poi ci sono Andrea Migno, 20esimo ed incappato in una scivolata al "Cavatappino", Stefano Nepa 22esimo e Davide Pizzoli 27esimo. Bisogna ricordare poi l'assenza di Riccardo Rossi, risultato positivo al COVID-19 nel test a cui è stato sottoposto nella giornata di martedì.

Cla Pilota moto Moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Spain Jaume Masia
Honda 14 1'58.076 154.822
2 Italy Romano Fenati
Husqvarna 13 1'58.212 0.136 0.136 154.644
3 Turkey Deniz Öncü
KTM 13 1'58.279 0.203 0.067 154.556
4 Spain Albert Arenas Ovejero
KTM 13 1'58.519 0.443 0.240 154.243
5 Italy Tony Arbolino
Honda 13 1'58.670 0.594 0.151 154.047
6 United Kingdom John McPhee
Honda 13 1'58.726 0.650 0.056 153.974
7 Spain Jeremy Alcoba
Honda 15 1'58.749 0.673 0.023 153.944
8 Italy Celestino Vietti Ramus
KTM 13 1'58.843 0.767 0.094 153.823
9 Argentina Gabriel Rodrigo
Honda 15 1'58.903 0.827 0.060 153.745
10 Japan Tatsuki Suzuki
Honda 11 1'58.925 0.849 0.022 153.717
11 Italy Niccolò Antonelli
Honda 13 1'58.934 0.858 0.009 153.705
12 Switzerland Jason Dupasquier
KTM 13 1'59.008 0.932 0.074 153.609
13 Spain Alonso Lopez
Husqvarna 14 1'59.068 0.992 0.060 153.532
14 Italy Dennis Foggia
Honda 15 1'59.148 1.072 0.080 153.429
15 Japan Yuki Kunii
Honda 14 1'59.159 1.083 0.011 153.415
16 South Africa Darryn Binder
KTM 14 1'59.383 1.307 0.224 153.127
17 Czech Republic Filip Salač
Honda 15 1'59.429 1.353 0.046 153.068
18 Spain Raul Fernandez
KTM 11 1'59.429 1.353 0.000 153.068
19 Spain Sergio Garcia Dols
Honda 17 1'59.555 1.479 0.126 152.907
20 Italy Andrea Migno
KTM 13 1'59.555 1.479 0.000 152.907
21 Japan Kaito Toba
KTM 14 1'59.571 1.495 0.016 152.886
22 Italy Stefano Nepa
KTM 11 1'59.604 1.528 0.033 152.844
23 Spain Carlos Tatay
KTM 17 1'59.797 1.721 0.193 152.598
24 Japan Ai Ogura
Honda 15 2'00.301 2.225 0.504 151.958
25 Malaysia Khairul Pawi
Honda 16 2'00.325 2.249 0.024 151.928
26 Belgium Barry Baltus
KTM 14 2'00.355 2.279 0.030 151.890
27 Italy Davide Pizzoli
KTM 15 2'00.483 2.407 0.128 151.729
28 Japan Ayumu Sasaki
KTM 16 2'00.497 2.421 0.014 151.711
29 Japan Ryusei Yamanaka
Honda 15 2'00.522 2.446 0.025 151.680
30 Austria Maximilian Kofler
KTM 15 2'00.797 2.721 0.275 151.334
condividi
commenti
Petronas conferma Dixon in Moto2 e McPhee in Moto3 nel 2021

Articolo precedente

Petronas conferma Dixon in Moto2 e McPhee in Moto3 nel 2021

Articolo successivo

Moto3, Teruel, Libere 2: bella zampata di Alcoba

Moto3, Teruel, Libere 2: bella zampata di Alcoba
Carica i commenti