Moto3, Losail, Libere 1: Fenati stacca tutti, Dalla Porta terzo

condividi
commenti
Moto3, Losail, Libere 1: Fenati stacca tutti, Dalla Porta terzo
Di:
08 mar 2019, 11:49

Il rientrante dello Snipers Team è stato il solo capace di scendere sotto al 2'06", staccando di tre decimi Kornfeil. Poi seguono Dalla Porta e Foggia, con anche Arbolino sesto e Vietti decimo.

Dopo essere stato il più veloce nei test della scorsa settimana, Romano Fenati ha iniziato alla grande anche il weekend del GP del Qatar di classe Moto3, mettendo tutti in fila e dimostrando di voler a tutti i costi regalarsi un ritorno da sogno nel Motomondiale dopo le vicende negative del 2018.

Il portacolori dello Snipers Team è stato il solo a scendere sotto al muro del 2'06", spingendo la sua Honda fino ad un 2'05"917 grazie al quale ha distanziato di ben tre decimi la KTM con i colori della Prustel GP affidata al veterano Jakub Kornfeil, autore anche di una scivolata senza particolari alla curva 6.

In generale però è stata una buonissima sessione per i ragazzi di casa nostra, perché in terza e quarta posizione ci sono Lorenzo Dalla Porta e Dennis Foggia. Attenzione soprattutto al portacolori del Leopard Racing che è riuscito a firmare il suo 2'06"374 senza l'aiuto di nessuna scia.

Quello dello Sky Racing Team VR46 invece ha lavorato in collaborazione con il suo compagno di squadra Celestino Vietti. Dopo essersi visto cancellare un paio di tempi per aver oltrepassato i limiti della pista, alla fine il "Missiletto" si è issato fino al quinto posto. Celestino invece si è dovuto accontentare del decimo tempo a poco più di un secondo.

Davanti a lui c'è anche Tony Arbolino, sesto con la seconda Honda dello Snipers Team, alle spalle anche di quella griffata Petronas affidata al giapponese Ayumu Sasaki. Il quadro delle prime dieci posizioni si completa poi con il settimo tempo di Aron Canet con la KTM del Max Racing Team di Max Biaggi, seguito da Alonso Lopez e Kaito Toba.

Bisogna ricordare poi che da quest'anno i primi 14 della cumulativa dopo le tre sessioni di prove libere accedono direttamente alla Q2 e che al momento farebbero parte di questo gruppetto anche Andrea Migno, 11esimo, e Niccolò Antonelli, 13esimo. Il pilota della SIC58 Squadra Corse è anche incappato in una caduta alla curva 9, ma i suoi meccanici sono stati bravi a rimandare la sua Honda in pista nel finale.

Da segnalare anche le altre due cadute del turno, che hanno avuto per protagonisti Ryusei Yamanaka alla curva 4 e Jaume Masia alla curva 8. Lo spagnolo della Bester Capital Dubai si è anche tenuto il piede destro e sarà da monitorare, visto che è quello che si era infortunato nei test di Jerez.

Attardato per ora Gabriel Rodrigo, ma bisogna ricordare che il pilota del Gresini Racing si è fratturato la clavicola la settimana scorsa, quindi il suo 19esimo tempo è quasi un miracolo. Se la passa peggio il suo compagno di squadra, il rookie Riccardo Rossi, che purtroppo chiude la classifica a 3"7 dal miglior tempo di Fenati.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 55 Italy Romano Fenati Honda 10 2'05.917     153.815  
2 84 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 13 2'06.217 0.300 0.300 153.450  
3 48 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 13 2'06.374 0.457 0.157 153.259  
4 7 Italy Dennis Foggia KTM 14 2'06.538 0.621 0.164 153.060  
5 71 Japan Ayumu Sasaki Honda 14 2'06.683 0.766 0.145 152.885  
6 14 Italy Tony Arbolino Honda 12 2'06.764 0.847 0.081 152.787  
7 44 Spain Aron Canet KTM 13 2'06.777 0.860 0.013 152.772  
8 21 Spain Alonso Lopez Honda 16 2'06.810 0.893 0.033 152.732  
9 27 Japan Kaito Toba Honda 14 2'06.816 0.899 0.006 152.725  
10 13 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 14 2'06.930 1.013 0.114 152.588  
11 16 Italy Andrea Migno KTM 13 2'06.963 1.046 0.033 152.548  
12 75 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 10 2'07.110 1.193 0.147 152.371  
13 23 Italy Niccolò Antonelli Honda 6 2'07.268 1.351 0.158 152.182  
14 25 Spain Raul Fernandez KTM 13 2'07.273 1.356 0.005 152.176  
15 22 Japan Kazuki Masaki KTM 14 2'07.287 1.370 0.014 152.160  
16 6 Ryusei Yamanaka Honda 12 2'07.341 1.424 0.054 152.095  
17 77 Spain Vicente Perez KTM 15 2'07.365 1.448 0.024 152.066  
18 40 South Africa Darryn Binder KTM 15 2'07.530 1.613 0.165 151.870  
19 19 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 9 2'07.583 1.666 0.053 151.807  
20 17 United Kingdom John McPhee Honda 12 2'07.595 1.678 0.012 151.792  
21 76 Makar Yurchenko KTM 14 2'07.666 1.749 0.071 151.708  
22 79 Japan Ai Ogura Honda 15 2'07.735 1.818 0.069 151.626  
23 42 Spain Marcos Ramírez Honda 13 2'07.869 1.952 0.134 151.467  
24 5 Spain Jaume Masia KTM 9 2'07.932 2.015 0.063 151.392  
25 12 Filip Salac KTM 15 2'08.144 2.227 0.212 151.142  
26 24 Japan Tatsuki Suzuki Honda 12 2'08.150 2.233 0.006 151.135  
27 61 Turkey Can Öncü KTM 16 2'08.439 2.522 0.289 150.795  
28 69 Mexico Tom Booth-Amos KTM 16 2'09.024 3.107 0.585 150.111  
29 54 Riccardo Rossi Honda 13 2'09.621 3.704 0.597 149.420
Articolo successivo
Foggia: "Sarà importante gestire bene il nuovo sistema di qualifica"

Articolo precedente

Foggia: "Sarà importante gestire bene il nuovo sistema di qualifica"

Articolo successivo

Moto, orari e copertura TV in Svizzera del GP del Qatar

Moto, orari e copertura TV in Svizzera del GP del Qatar
Carica i commenti
Be first to get
breaking news