Argentina, Libere 1: Miller stacca tutti quanti

Argentina, Libere 1: Miller stacca tutti quanti

Il leader del Mondiale trova un gran feeling con la pista e rifila 0"7 a Vazquez. Bastianini ottimo settimo

La prima sessione di prove libere del Gp d'Argentina doveva servire soprattutto a prendere le misure al nuovo tracciato di Termas de Rio Hondo ai piloti della Moto3, ma il leader del Mondiale Jack Miller è riuscito subito a fare una grande differenza. In un turno iniziato con mezzora di ritardo per problemi di vario genere legati al nuovo impianto, con la pista molto sporca, che andava via via pulendosi, i tempi sono scesi con una certa regolarità, ma l'australiano della KTM ha mostrato una progressione impressionante rispetto al resto del gruppo: con il suo 1'51"929 è stato l'unico a scendere sotto all'1'52", staccando di ben sette decimi il diretto inseguitore Efren Vazquez, che quindi si conferma il migliore tra i piloti Honda. Terzo tempo per Danny Kent, che finalmente riesce a far affacciare la Husqvarna nelle prime posizioni dopo una avvio stagionale un po' deludente. Tutti oltre il secondo di distanza gli altri, a partire da Isaac Vinales, quarto con la KTM del Team Calvo. La top five poi si completa con la Mahindra di Miguel Oliveira, che ha preceduto il fratellino d'arte Alex Marquez. Settimo tempo per il migliore degli italiani, che a sorpresa è stato Enea Bastianini: il rookie del Team Gresini ha preceduto la KTM gemella di Niccolò Antonelli. Purtroppo sono molto indietro gli altri: Romano Fenati è 16esimo, con a seguire Alessandro Tonucci ed Andrea Locatelli in 18esima e 19esima piazza. Addirittura 26esimo e 27esimo Matteo Ferrari e Francesco Bagnaia. Da segnalare, infine, la caduta molto spettacolare, ma fortunatamente senza conseguenze fisiche, di cui si è reso protagonista nei minuti finali il francese Jules Danilo con la Mahindra della Ambrogio Racing.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Jack Miller
Articolo di tipo Ultime notizie