Antonelli ha recuperato dall'infortunio alla gamba

condividi
commenti
Antonelli ha recuperato dall'infortunio alla gamba
Redazione
Di: Redazione
23 apr 2014, 12:45

Gli accertamenti svolti in Italia hanno confermato che non c'erano fratture, ma solo un ematoma

Lo Junior Team GO&FUN Moto3 affronta questo fine settimana il Gran Premio d’Argentina sul nuovissimo circuito di Termas de Rio Hondo: situato a soli 6 chilometri dall’omonima città, nella provincia di Santiago del Estero, il tracciato - costruito nel 2008 - è infatti stato completamente ristrutturato nel 2013. Seppur ancora leggermente dolorante alla gamba sinistra in seguito alla caduta in cui è incappato all’ottavo giro del Grand Prix of the Americas, Niccolò Antonelli è pronto a risalire in sella per rifarsi della delusione subita in Texas. Dopo l’ottimo tredicesimo posto conquistato ad Austin, che gli ha regalato i primi punti iridati, l’esordiente Enea Bastianini punterà invece a riconfermarsi tra i primi quindici al traguardo. Niccolò Antonelli: "Appena rientrato in Italia dagli USA mi sono sottoposto a una risonanza magnetica alla gamba sinistra: fortunatamente abbiamo avuto la conferma che non c’è niente di rotto, anche se è stato riscontrato un ematoma che richiede un paio di settimane per guarire. Per la gara non dovrei perciò avere alcun problema, a parte forse qualche piccolo dolore. Prima della caduta, il weekend di Austin è stato molto positivo: sono tornato ad avere un buon feeling con la moto e in tutti i turni di prova siamo stati sempre tra i più veloci. Per questo motivo guardo alla trasferta in Argentina con ottimismo: rispetto al Texas incontreremo condizioni completamente differenti, ma credo che i valori in campo non cambieranno. I più veloci saranno sempre gli stessi, e noi vogliamo essere lì con loro!". Enea Bastianini: "Guardandone il disegno, ci si accorge subito che quella di Termas de Rio Hondo è una pista veloce, senza curve da prima marcia, quindi penso proprio che mi piacerà molto. A Austin ho raccolto i miei primi punti, forse aiutato anche dalle molte cadute occorse a piloti che si trovavano di fronte a me; l’obiettivo per questo appuntamento è quello di ripeterci, magari senza ricevere aiuti"
Prossimo articolo Moto3
Il San Carlo Team Italia cerca i primi punti del 2014

Articolo precedente

Il San Carlo Team Italia cerca i primi punti del 2014

Articolo successivo

Argentina, Libere 1: Miller stacca tutti quanti

Argentina, Libere 1: Miller stacca tutti quanti
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Moto3
Piloti Niccolò Antonelli , Enea Bastianini
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie