Mugello, Libere 3: Luthi beffa Marquez nel finale

Mugello, Libere 3: Luthi beffa Marquez nel finale

Anche Iannone è molto vicino, si teme però che Esparago si sia infortunato alla gamba destra

La terza ed ultima sessione di prove libere della classe Moto2 al Mugello è stata senza dubbio caratterizzata dal brutto incidente che ha avuto per protagonisti Pol Espargaro e Johann Zarco. Il francese ha letteralmente "falciato" il collega spagnolo alla San Donato e ad avere la peggio è stato proprio quest'ultimo, che è finito al centro medico per accertamenti alla gamba destra. Il weekend, dunque, rischia di aver perso uno dei suoi protagonisti, ma bisogna dire che gli altri si sono tutti dati da fare. I piloti più attesi, infatti, hanno monopolizzato le prime tre posizioni: ad ottenere la miglior prestazione è stato Thomas Luthi, che a pochi istanti dalla bandiera a scacchi ha realizzato il suo 1'52"795, saltando davanti a Marc Marquez per appena 72 millesimi. In terza posizione troviamo invece Andrea Iannone, sceso in pista con una livrea particolare, che porta i colori dei pompieri. Pure l'italiano sembra un serio candidato alla lotta per la pole, avendo chiuso con un ritardo di meno di due decimi. Dietro di lui si conferma in buona forma Bradley Smith, che è tallonato molto vicino dal tandem di piloti di casa nostra composto da Simone Corsi e Claudio Corti. Buona però anche la prestazione del sammarinese Alex De Angelis, che ha chiuso con il nono tempo a circa sei decimi di distacco, piazzandosi dietro anche Scott Redding e Takaami Nakagami. Più indietro gli altri italiani, anche se va detto che il 19esimo crono di Alessandro Andreozzi va considerato un segnale di crescita. In coda invece Roberto Rolfo e Massimo Roccoli, che sono rispettivamente 26esimo e 31esimo.

Moto2 - Mugello - Libere 3

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Thomas Lüthi
Articolo di tipo Ultime notizie