Moto2, Europa, Libere 1: Luthi al top, Marini in crisi

Il pilota svizzero è stato l'unico a scendere sotto il muro dell'1'49'' ma è stato anche protagonista di una scivolata innocua. Lowes è 6° davanti a Bastianini (8°), mentre Marini ha chiuso in fondo a causa di problemi fisici.

Moto2, Europa, Libere 1: Luthi al top, Marini in crisi

L’asfalto bagnato ed insidioso del tracciato di Valencia ha accolto i piloti della Moto2 per la prima sessione di prove libere del weekend del GP d’Europa e ad imporsi in cima alla lista dei tempi è stato Thomas Luthi.

Il pilota svizzero è riuscito a fermare il cronometro sul tempo di 1’48’’975, ma nella seconda fase del turno è stato protagonista di una scivolata innocua che gli ha impedito di tornare in pista se non nei secondi conclusivi.

Luthi, ad ogni modo, è stato l’unico pilota in grado di scendere sotto il muro dell’1’49’’, mentre tutti gli altri protagonisti della categoria hanno girato sugli stessi tempi ottenuti in Moto3 da Masia.

Alle spalle dello svizzero ha chiuso Hector Garzo, più lento di 128 millesimi, mentre Aron Canet ha ottenuto il terzo riferimento della mattinata pagando però un gap consistente dalla vetta di ben 4 decimi.

Haifzh Syahrin è stato come sempre uno dei migliori interpreti in queste condizioni di scarsa aderenza centrando il quarto tempo dopo aver anche occupato temporaneamente la vetta della classifica ad inizio sessione, ma nei minuti conclusivi è stato protagonista di una brutta caduta in curva 14 che l’ha visto restare a lungo a terra sofferente per poi essere soccorso dal personale di pista.

Per trovare il primo italiano in classifica si deve scorrere sino al quinto tempo. Marco Bezzecchi è stato il miglior portacolori dello Sky Racing Team VR46 con il crono di 1’49’’595 ed ha preceduto il leader del campionato Sam Lowes.

L’inglese del Marc VDS non si è voluto prendere troppi rischi in condizioni di asfalto umido ed ha preferito prendere le misure al tracciato per poi chiudere con un ritardo di 7 decimi dal tempo firmato Luthi.

Il resto della top ten parla fortemente tricolore. Nicolò Bulega, in vetta nei minuti iniziali del turno, ha chiuso la prima sessione di libere con il settimo tempo ad appena 7 centesimi di distanza da Lowes, mentre Enea Bastianini, attualmente secondo in classifica, ha pagato 9 decimi di ritardo dalla vetta precedendo Corsi e Baldassarri.

Fuori dai primi dieci hanno chiuso Stefano Manzi (12°), Fabio Di Giannantonio (14°), Dalla Porta (19°) ed a sorpresa Luca Marini (28°).

A giustificazione della prestazione del pilota dello Sky Racing Team VR46 c’è una forma fisica non ottimale. Luca, infatti, ha lamentato dolori alla spalla ed alla caviglia a seguito di una caduta rimediata in MiniGP.

Da segnalare, infine, l’assenza in questo turno di Kasma e Jake Dixon. Il primo ha accusato sintomi influenzali ed è stato sottoposto a tampone, così come tutti i membri del suo staff, ed è in attesa del risultato, mente il secondo ha patito una indisposizione legata ad una probabile intossicazione alimentare ed il suo team ha preferito tenerlo a riposo.

Cla Pilota moto Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 Switzerland Thomas Lüthi
14 1'48.975 132.305
2 Spain Hector Garzo
16 1'49.103 0.128 0.128 132.150
3 Spain Aron Canet
16 1'49.396 0.421 0.293 131.796
4 Malaysia Hafizh Syahrin Abdullah
15 1'49.579 0.604 0.183 131.576
5 Italy Marco Bezzecchi
17 1'49.595 0.620 0.016 131.557
6 United Kingdom Sam Lowes
11 1'49.625 0.650 0.030 131.521
7 Italy Nicolò Bulega
19 1'49.692 0.717 0.067 131.440
8 Italy Enea Bastianini
17 1'49.877 0.902 0.185 131.219
9 Italy Simone Corsi
19 1'49.900 0.925 0.023 131.191
10 Italy Lorenzo Baldassarri
18 1'49.935 0.960 0.035 131.150
11 United States Joe Roberts
13 1'49.979 1.004 0.044 131.097
12 Italy Stefano Manzi
16 1'50.076 1.101 0.097 130.982
13 Germany Marcel Schrötter
18 1'50.241 1.266 0.165 130.786
14 Italy Fabio Di Giannantonio
16 1'50.388 1.413 0.147 130.612
15 Thailand Somkiat Chantra
14 1'50.484 1.509 0.096 130.498
16 Australia Remy Gardner
17 1'50.693 1.718 0.209 130.252
17 Spain Jorge Navarro
18 1'50.714 1.739 0.021 130.227
18 Japan Tetsuta Nagashima
15 1'50.727 1.752 0.013 130.212
19 Italy Lorenzo Dalla Porta
16 1'50.744 1.769 0.017 130.192
20 Spain Jorge Martin
17 1'50.334 1.359 130.675
21 Spain Xavi Vierge
17 1'50.871 1.896 0.537 130.043
22 Netherlands Bo Bendsneyder
17 1'50.923 1.948 0.052 129.982
23 Spain Augusto Fernandez
8 1'51.055 2.080 0.132 129.827
24 Spain Edgar Pons
16 1'51.337 2.362 0.282 129.498
25 Spain Marcos Ramírez
16 1'51.767 2.792 0.430 129.000
26 Indonesia Andi Gilang
16 1'51.977 3.002 0.210 128.758
27 Piotr Biesiekirski
14 1'51.868 2.893 128.884
28 Italy Luca Marini
15 1'53.681 4.706 1.813 126.828
29 United Kingdom Jake Dixon
0
30 Malaysia Kasma Daniel Kasmayudin
0
condividi
commenti
Speed Up conferma Navarro e gli affianca Montella nel 2021
Articolo precedente

Speed Up conferma Navarro e gli affianca Montella nel 2021

Articolo successivo

Moto2, Europa, Libere 2: Bastianini d'un soffio su Lowes

Moto2, Europa, Libere 2: Bastianini d'un soffio su Lowes
Carica i commenti