Jaime Melo inseguito ed arrestato dalla polizia

Jaime Melo inseguito ed arrestato dalla polizia

L'ex pilota ufficiale Ferrari era ubriaco e poco prima aveva avuto un acceso diverbio fuori da un Night

Jaime Melo Jr è stato arrestato ubriaco dalla Polizia dopo un inseguimento, terminato quando il pilota brasiliano è finito contro una casa. Il tutto, secondo la ricostruzione della polizia, è cominciato fuori da un night club di Cascavel, sua città natale, quando il 33enne ha trovato da discutere con un uomo. Una volta sentite le sirene delle forze dell'ordine Melo, ubriaco, è saltato in macchina ed è fuggito a fari spenti, inseguito dalla polizia. Ma l'influenza dell'alcol ha giocato brutti scherzi al pilota, che è finito contro il muro di una casa. A quel punto ha tentato la fuga a piedi, ma è stato preso ed arrestato con l'accusa di guida in stato di ebrezza, guida pericolosa, guida con patente ritirata e resistenza all'arresto. Suo padre ha cercato di spiegare l'accaduto parlando di problemi personali con la fidanzata. Melo ha passato la notte in cella, ma poi è stato rilasciato su cauzione. Tra le altre cose Melo è stato pilota ufficiale Ferrari, ha vinto il FIA GT di classe GT2 nel 2006, l'ALMS nel 2007, la 24 Ore di Le Mans tra le GT2 nel 2008 e 2009, la 24 Ore di Spa nel 2009, la 12 Ore di Sebring nel 2007, 2009 e 2010 e la Petit Le Mans del 2008 e 2009. [Grazie a GTGianlu per il suggerimento!]

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Piloti Jaime Melo
Articolo di tipo Ultime notizie