WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso

WRC2, Catalogna: una prima giornata da non ripetere per Skoda

condividi
commenti
WRC2, Catalogna: una prima giornata da non ripetere per Skoda
Di:
26 ott 2019, 01:21

Il team Skoda vuole ripartire su asfalto dopo sei prove speciali su terra senza soddisfazioni al Rally di Catalogna.

Il rally di Catalogna è, come noto, l’unica tappa del Mondiale Rally su fondo misto. E dopo una prima giornata con prove speciali su terra, si passa ad una seconda ed una terza su asfalto. Quindi le forze in campo possono cambiare totalmente nell’avanzare della gara. Questo è quantomeno quello che si augura il team Škoda Motorsport, che in Spagna punta a centrare in anticipo anche il titolo costruttori, come già fatto in Gran Bretagna con quello piloti andato a Kalle Rovanperä.

Per riuscirci basta arrivare con entrambe le vetture al traguardo, ma ovviamente la Casa di Mladá Boleslav vuole continuare il passo tenuto dal Rally del Cile in avanti, cioè sei vittorie su sette gare. E l’unica eccezione in Turchia l’ha vista occupare gli altri due gradini del podio.

Dopo la prima tappa il neo-campione Rovanperä è secondo a ben 41” da Mads Østberg, mentre Jan Kopecký è terzo ad oltre un minuto dopo sei sole prove speciali. E questo non può andare bene a nessuno dei due portacolori della formazione ceca.

"Spero vada meglio sull’asfalto, perché oggi è andata proprio male" lo sconsolato commento del finlandese una volta arrivato al Parco Assistenza mentre scendeva il buio sul ParcAventura sede del paddock. "Ad essere onesti, ho anche spinto di più nel pomeriggio, ma le gomme erano messe peggio che nel primo passaggio".

Non molto più allegro il suo compagno di squadra, che ha spiegato di aver spinto forte nella mattinata "ma ho distrutto le gomme. Per questo mi sono sorpreso di andare come Kalle nel passaggio pomeridiano. Domani useremo un assetto che non abbiamo provato, perché durante il test su asfalto pre-gara è piovuto e domani è previsto sole, quindi non sappiamo come potremo andare".

Per questo si è lavorato duro nei 75 minuti a disposizione dopo il Parco Chiuso per riassettare la macchina e prepararla per il nuovo tipo di fondo. Tutti i ragazzi della squadra si sono tuffati sulle due macchine appena entrate sotto la tenda per fare il prima possibile ed avere così più tempo per sistemare le cose casomai fossero saltati fuori dei problemi.

Il distacco dal norvegese in testa è già elevato, ma ci sono ancora 11 prove speciali e vale la pena provarci!

Articolo successivo
WRC: Loeb chiude al comando la Tappa 1 del Rally di Catalogna

Articolo precedente

WRC: Loeb chiude al comando la Tappa 1 del Rally di Catalogna

Articolo successivo

WRC, Rally Catalogna, PS7: Neuville vola ed è il nuovo leader!

WRC, Rally Catalogna, PS7: Neuville vola ed è il nuovo leader!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Catalogna
Piloti Jan Kopecký , Kalle Rovanperä
Autore Fulvio Cavicchi