GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
49 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Assen
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
27 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
61 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
33 giorni
MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
40 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
54 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
13 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
76 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
ELMS
G
Barcellona
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
13 giorni
G
Monza
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
48 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
41 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
97 giorni

Super GT3-GT3: Treluyer e Ghirelli conquistano Gara 2 ad Imola

condividi
commenti
Super GT3-GT3: Treluyer e Ghirelli conquistano Gara 2 ad Imola
Di:
10 set 2017, 13:31

L'equipaggio di Audi Sport Italia si impone nella seconda gara del weekend. Il podio è completato da Agostini-Zampieri e Malucelli-Cheever. In GT3 successo per Rangoni con Niboli in seconda posizione e Venerosi in terza.

Azione di gara
Ferrari 488-S.GT3 #27 Scuderia Baldini 27: Malucelli - Cheever
Azione di gara
Ferrari 488-S.GT3 #46 Black Bull Swisse Racing: Gai-Rugolo
Ferrari 488-S.GT3 #46 Black Bull Swisse Racing: Gai-Rugolo
BMW M6 S.GT3 #15, BMW Team Italia: Comandini - Cerqui
Partenza gara 1 SGT3
Luca Magnoni, Nova Race, Ginetta G55-GT4 #206
Lamborghini Huracan-S.GTCup #108, Antonelli Motorsport: Ryan Hardwick

Dopo la pioggia della mattina, la partenza del GT, con tutte le vetture alimentate dal carburante Magigas, è stata dietro la Safety Car, la gara rispecchia il format di quarantotto minuti più un giro, mentre le altre categorie hanno accorciato la durata. Partenza ritardata per un problema sulla Ferrari di Eddie Cheever che poi riesce a ripartire, ma deve accodarsi in fondo al gruppo.

Dopo due giri di Safety Car parte la corsa con Rugolo sfrutta la Pole, Beretta prova ad attaccare Schirò all’interno della Tosa, scoda e perde due posizioni. Al terzo giro Rugolo allunga e porta il suo vantaggio quasi a tre secondo con il tempo di 1’57”989, in GT3 leadership Bontempelli davanti a Baccani e Magnoni.

Un fantastico Rugolo continua ad allungare con 1’56”718 e porta il gap a quasi quattro secondi. Problemi per Comandini che procede lentamente. Cheever riesce a recuperare posizioni e sale
undicesimo al sesto passaggio.

Parliamo di Rugolo ancora, continua a spingere e porta il vantaggio a quattro secondi e mezzo. Comandini rientra dopo una breve sosta mentre il “solito” Rugolo continua a spingere con 1’54”961. Cheever sale nono mentre Bontempelli rimane settimo assoluto.

Con la pista che va ad asciugare i tempi si abbassano, mentre al decimo passaggio si apre la finestra con Magnoni che entra subito e fa salire Rangoni, Magli cambia per La Mazza mentre Ghirelli che lascia Treluyer. Al giro undici Cheever entra per Malucelli con Rugolo che continua a spingere. Al 12° entra Galbiati per Veglia con Ishikawa che fa la sua sosta. Baruch lascia il volante a Palma e perde la sesta pozione con Rugolo che rientra al quattordicesimo. Baccani lascia il volante a Venerosi con Zampieri che rientra per Agostini, sale Cerqui e Schirò per Marco Cioci.

Dopo i cambi Agostini sale in testa con Gai a meno di due secondi con Treluyer terzo. Gai insiste su Agostini che chiude in continuazione, con il pilota dell’Antonelli penalizzato per la sosta ai box con l’ammenda di 1”4. Dal duello di Agostini e Gai ne approfitta Treluyer che recupera sul duo in battaglia.

In GT3 Rangoni non stupisce per la sua velocità ed è leader davanti a Niboli e Venerosi. Al giro venti Treluyer giro veloce in gara e si fa sotto a Gai e al leader Agostini. Problema per veglia che rientra per un problema a un pneumatico. Gai passa Agostini all’uscita della Rivazza ma Treluyer ne
approfitta con maggiore velocità e va in testa alla gara.

Sul finale di gara, posizioni cristallizzate con Treluyer, Gai e Agostini. Colpo di scena con Gai che dechappa la posteriore sinistra con Frassineti che sale terzo. Al giro 25 Malucelli attacca Palma alla Tosa e passa quarto.

Prima della bandiera a scacchi Malucelli soffia il terzo posto a Frassineti. Il risultato finale vede Treluyer vincitore davanti a Agostini e Malucelli. In GT3 Rangoni vince davanti a Niboli e Venerosi.

Super GT3-GT3 - Imola - Gara 2

Articolo successivo
Super GT3-GT3: Beretta e Frassineti si impongono ad Imola in Gara 1

Articolo precedente

Super GT3-GT3: Beretta e Frassineti si impongono ad Imola in Gara 1

Articolo successivo

Super GT Cup-GT Cup: Tujula e Vainio concedono il bis in Gara 2 a Imola

Super GT Cup-GT Cup: Tujula e Vainio concedono il bis in Gara 2 a Imola
Carica i commenti