La HWA promette un approccio “umile” al debutto in Formula E

condividi
commenti
La HWA promette un approccio “umile” al debutto in Formula E
Di: Alex Kalinauckas
Co-autore: Chiara Rainis
07 ott 2018, 13:15

Il boss della Mercedes nel DTM, Ulrich Fritz, ha rivelato che il campionato 2018-2019 verrà utilizzato per capire il funzionamento della serie elettrica e spianare la strada alla Casa di Stoccarda per la stagione 6.

La priorità della HWA, impegnata nel Campionato FIA di Formula E dal prossimo 15 dicembre in Arabia Saudita in qualità di squadra cliente della Venturi, sarà quella di apprendere il più possibile per aiutare la Casa della stella a tre punte che debutterà nella categoria al 100 per cento elettrica nel torneo 2019-2020.

A sostenerlo il boss della Mercedes, Ulrich Fritz: “Il nostro obiettivo è raggiungere il successo, ma occorre essere realisti, per cui essendo nuovi avremo molto da imparare in vista della sesta stagione. Questo è il focus, poi se riuscissimo a raccogliere qualche punto, dei podi o delle vittorie ancora meglio”, le sue parole a Motorsport.com. “Ad ogni modo dovremo essere umili e rispettare la sfida, non sottovalutando mai gli avversari”.  

Leggi anche:

La presentazione ufficiale della vettura e della formazione HWA AG si terrà lunedì 8 ottobre ad Affalterbach. Per il momento il dirigente tedesco ha assicurato che la collaborazione con la Venturi continuerà in maniera solida come quella del passato campionato, quando il brand ha inviato alcuni suoi ingegneri nella scuderia monegasca per rubare qualche segreto.

“Ci stiamo aiutando a vicenda e preparando insieme per le gare. Abbiamo costruito una partnership forte che riguarda anche lo scambio di dati, tuttavia in pista saremo avversari e lì nessuno accetta di perdere”, ha concluso il tedesco. 

 
Alejandro Agag, CEO, Formula E, Ulrich Fritz, HWA AG CEO

Alejandro Agag, CEO, Formula E, Ulrich Fritz, HWA AG CEO

Photo by: FIA Formula E

Prossimo articolo Formula E
Driot: “Alex Albon nel nostro team di F.E per aiutare un giovane”

Articolo precedente

Driot: “Alex Albon nel nostro team di F.E per aiutare un giovane”

Articolo successivo

Frijns: “L'Audi non c’entra con il mio ritorno in Formula E”

Frijns: “L'Audi non c’entra con il mio ritorno in Formula E”
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie DTM , Formula E
Team HWA AG
Autore Alex Kalinauckas
Tipo di articolo Intervista