Formula E | Vergne: "Kart più corretti di noi, inaccettabile!"

Jean-Eric Vergne ha tuonato sullo stile di guida che alcuni suoi colleghi hanno in Formula E, quando siamo all'alba della stagione 2021-22.

Formula E | Vergne: "Kart più corretti di noi, inaccettabile!"

Il campionato elettrico pare beneficiare particolarmente della solidità della vettura Gen2, con i copriruota che confluiscono nell'ala anteriore che danno modo alla carrozzeria di resistere alle botte ricevute, consentendo ai piloti di forzare sorpassi senza il rischio di subire danni.

Le immagini teaser della macchina Gen3, che sono state rivelate lunedì sera, mostrano che queste carenature non ci saranno, in favore di un ritorno a un design più tradizionale a ruote scoperte.

Vergne ha però detto la sua sugli standard di guida nella serie e ha chiesto alla FIA di utilizzare un modello di punizione ispirato quello dei kart.

Alla domanda se la Formula E fosse uno sport di contatto, il ragazzo della DS Techeetah Vergne ha risposto: "Penso che siamo un campionato molto professionale, ma le auto permettono contatti a ripetizione pur di arrivare a punti".

"Il modo in cui i piloti stanno correndo al momento non è accettabile. Penso che la FIA debba fare qualcosa".

"Gare come quelle che abbiamo visto a Londra sono del tutto inaccettabili", ha poi detto il francese, riferendosi a quando il suo compagno Antonio Felix da Costa era stato messo KO da André Lotterer, perdendo ogni possibilità di difendere il titolo.

Antonio Felix Da Costa, DS Techeetah, DS E-Tense FE21, comes to a halt with damage

Antonio Felix Da Costa, DS Techeetah, DS E-Tense FE21, comes to a halt with damage

Photo by: Simon Galloway / Motorsport Images

Vergne ha aggiunto che l'interesse per campionato da parte di Costruttori, sponsor e pubblico ha subito danni per questi motivi.

"I ragazzini che guardano le gare di Formula E pensano che stiamo facendo kart tra amici. Non può essere così. Stiamo rappresentando un marchio".

"È un brutto spettacolo e sollecito davvero la FIA a fare qualcosa al riguardo, vigilando di più su certe situazioni".

"Nei kart i ragazzi corrono in modo più corretto di noi della Formula E. Lì se colpisci qualcuno vieni squalificato, non si va a guardare il perché dell'episodio".

"Perché non possiamo fare la stessa cosa in Formula E? Non capisco. Spero che si arrivi ad un modo di correre più corretto ed equo, perché per quello che ho visto la scorsa stagione è inaccettabile".

 

condividi
commenti
Formula E | Test Valencia, Giorno 2: Vandoorne precede Mortara
Articolo precedente

Formula E | Test Valencia, Giorno 2: Vandoorne precede Mortara

Articolo successivo

Formula E | Test Valencia, Giorno 3: Mortara vola con la Venturi

Formula E | Test Valencia, Giorno 3: Mortara vola con la Venturi
Carica i commenti