Nelle Libere 2 di Mosca c'è Buemi solitario al vertice

Nelle Libere 2 di Mosca c'è Buemi solitario al vertice

Lo svizzero della e-dams Renault convalida lo stato di forma della mattinata scendendo sotto il limite di 1'10”

Sébastien Buemi ha continuato a mostrare il proprio stato di forma sull'asfalto russo ed è rimasto al vertice delle classifiche anche nella seconda sessione di prove libere dell'ePrix di Mosca.

Il pilota della e-dams Renault ha registrato un 1'09”985 che non soltanto gli ha consentito di mettere dietro di sé avversari infidi come Jean-Éric Vergne (Andretti Autosport) e il leader del campionato Nelson Piquet jr (NextEV TCR), ma anche di scendere al di sotto del suo stesso limite della prima mattinata.

La sessione di 30 minuti è stata interrotta quasi subito con bandiere rosse quando un errore ha portato Loic Duval ad urtare il muretto di protezione della prima curva con la monoposto della Dragon Racing, in una replica dei suoi incidenti nelle Libere 1.

Quando il secondo turno di prove non ufficialmente cronometrato è ripreso, sono stati il menzionato figlio d'arte brasiliano e Lucas Di Grassi a issarsi al comando dei tempi, con il portabandiera della ABT Sportsline capace di rifilare 0”171 al rivale. “Nelsinho” ha risposto rapidamente all'attacco del “nemico”, nonostante abbia “spazzolato” le barriere della dodicesima curva con la propria Spark-Renault SRT_01E, scorrendo sul muro e rimbalzando in pista, fortunatamente senza troppi guai.

Ma è stato il pilota svizzero della squadra di Jean-Paul Driot e Alain Prost l'uomo da battere in Russia nelle Libere 2 nonché l'unico a scendere al di sotto del limite di 1'10”. Appena fuori dai primi tre, si sono piazzati Antonio Félix da Costa (Amlin Aguri), bloccato ai box per metà dei lavori per il cambio di una batteria, e Di Grassi, a loro volta seguiti in graduatoria da Nick Heidfeld (Venturi Grand Prix) e Karun Chandhok (Mahindra Racing), nonostante l'indiano sia andato in testacoda al tornante 11.

Jérome D'Ambrosio - vincitore dell'ultimo ePrix a Berlino - ha chiuso ottavo nei colori Dragon Racing davanti a Stéphane Sarrazin (Venturi), con Nicolas Prost (e-dams Renault) a completare i top ten e l'ottimo esordiente Justin Wilson (Andretti Autosport) risalito in 11esima posizione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula E
Piloti Nelson Piquet Jr. , Sébastien Buemi
Articolo di tipo Ultime notizie