Heidfeld: “Non ho mai visto un tracciato così difficile...”

condividi
commenti
Heidfeld: “Non ho mai visto un tracciato così difficile...”
Gabriele Testi
Di: Gabriele Testi , Giornalista
23 mag 2015, 01:01

Nick, in cerca di riscatto sul suolo amico dopo una stagione anonima con la Venturi, giudica Berlino

Non esiste soltanto Daniel Abt, protagonista della vigilia nel sondaggio online nel FanBoost e fresco di riconferma per la stagione 2015-2016 in seno alla squadra di famiglia. La Germania al via del Berlino ePrix è infatti incarnata anche da Nick Heidfeld, fin qui artefice di una stagionesenza infamia, ma anche con ben poche lodi.

Il portacolori della Venturi Grand Prix in Formula E ha però davanti a sé la possibilità di fare bene, soprattutto se verranno mantenute le premesse della vigilia e potrà disporre dell'overboost di 40 cavalli per 5 secondi garantitogli dai tifosi di casa.

Parlando con la stampa tedesca, Heidfeld ha affermato di credere che quella sull'ex aeroporto di Tempelhof sia la pista del campionato “full electric” più difficile finora affrontata al simulatore: “L'ultimo settore è molto stretto e altrettanto tortuoso, ma almeno abbiamo già avuto la possibilità di provarlo al computer”, dice senza enfasi.

“I primi due settori del tracciato sono particolarmente ardui, connotati da un sacco di curve, così come non è affatto normale trovare su un autodromo tutto sommato di estrazione cittadina. È il tracciato più complesso sul quale io abbia mai guidato finora, almeno stando alle simulazioni informatiche, e non ho paura ad ammetterlo…", conclude Nick.

Prossimo articolo Formula E

Su questo articolo

Serie Formula E
Piloti Nick Heidfeld
Autore Gabriele Testi
Tipo di articolo Ultime notizie