Dilbagh Gill rivela: “Alla Mahindra non sapevamo più come vincere!”

condividi
commenti
Dilbagh Gill rivela: “Alla Mahindra non sapevamo più come vincere!”
Di: Rachit Thukral
Tradotto da: Chiara Rainis, Motorsport.com Switzerland
30 ott 2018, 12:31

Secondo il boss del team indiano, è mancata la maturità necessaria per mantenere alta l’asticella per l’intero campionato dopo un inizio di stagione 4 davvero scoppiettante...

Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Nick Heidfeld, Mahindra Racing
Felix Rosenqvist, Mahindra Racing
Daniel Abt, Audi Sport ABT Schaeffler, lascia i box mentre Felix Rosenqvist, Mahindra Racing, cammina in pit lane

Lo scivolone verso il quarto posto della classifica squadre nonostante per un breve periodo sia stata al vertice di entrambe le graduatorie generali, grazie ai successi ottenuti da Felix Rosenqvist in Gara 2 ad Hong Kong e subito dopo a Marrakech, sarebbe stato causato dalla scarsa dimestichezza della Mahindra Racing con il successo e da un conseguente stato di confusione che ha condotto entrambe le vetture a diversi ritiri per motivi tecnici.

A sostenerlo il responsabile della squadra Dilbagh Gill, in una sorta di confessione ex post “Dobbiamo tornare ad avere quello che ci caratterizzava nella stagione 3, ossia la consistenza”, ha dichiarato a Motorsport.com

Team correlati:

“In questo modo avremmo un pilota sul podio in ogni gara, dunque dobbiamo lavorarci molto su. Le vittorie sono belle, ma il campionato si costruisce sulla distanza e quest’anno non siamo riusciti ad essere costanti. Abbiamo aumentato molto il personale negli ultimi mesi, di conseguenza la pressione è diminuita e abbiamo più tempo per dedicarci al lavoro”.

L’obiettivo principale della Mahindra Racing sarà innanzitutto quello di non perdere terreno sui rivali in fase di sviluppo, come invece capitato nella stagione 4.

“Gli aggiornamenti tra i vari ePrix saranno l’area su cui dovremo focalizzarci, in modo da poter tenere il passo della concorrenza”, ha infine rilanciato Dilbagh Gill. 

 

 

Articolo successivo
Daniel Juncadella tester e pilota di riserva HWA per il 2018-2019

Articolo precedente

Daniel Juncadella tester e pilota di riserva HWA per il 2018-2019

Articolo successivo

Così la guerra dei software in F.E scimmiotta tanto la Formula 1...

Così la guerra dei software in F.E scimmiotta tanto la Formula 1...
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula E
Piloti Felix Rosenqvist , Nick Heidfeld
Team Mahindra Racing
Autore Rachit Thukral
Tipo di articolo Intervista