F2, Test Bahrain, Day 3: Armstrong chiude al comando

Il pilota della FDA e del team DAMS ha firmato il miglior tempo nell'ultima giornata di test pre-stagionali della FIA F2 andati in scena a Sakhir, in Bahrain. Il crono di riferimento di questi test, però, rimane quello firmato da Lundgaard ieri mattina.

F2, Test Bahrain, Day 3: Armstrong chiude al comando

Marcus Armstrong ha completato al meglio i test pre-stagionali di FIA F2 svolti sul tracciato di Sakhir, in Bahrain, cogliendo il miglior tempo di giornata grazie al crono di 1'42"173.

Questo è stato sufficiente a battere i principali avversari di giornata, i piloti dell'Academy Red Bull Liam Lawson e Juri Vips, rispettivamente secondo e terzo di giornata e piloti del team Hitech.

Sebbene Armstrong abbia firmato il miglior tempo di oggi, il pilota ad aver ottenuto la miglior prestazione nell'arco dei tre giorni di test è stato Christian Lundgaard, pilota del team ART Grand Prix, grazie all'1'41"69 colto nella sessione di ieri mattina.

Tornando alla giornata odierna, i migliori crono sono stati ottenuti nella sessione mattutina, dove i primi tre hanno sfruttato le buoni condizioni della pista per scalare la classifica e issarsi nelle prime posizioni. Da segnalare che il divario tra Lawson e Vips è di appena 6 millesimi di secondo. Un'inezia.

Al quarto posto troviamo il primo pilota del team UNI-Virtuosi, Gua Yu Zhou, capace di precedere Lirim Zendeli (MP Motorsport) con Robert Shwartzman relegato appena fuori dalla Top 5 un un soffio: 3 millesimi.

Nella sessione pomeridiana, invece, i piloti si sono concentrati sui long run avendo utilizzato tutti i set nuovi di Pirelli a loro disposizione alla mattina.

In queste condizioni ecco spuntare i piloti del team Campos Racing, Ralph Boschung e Gianluca Petecof, rispettivamente in prima e seconda posizione. Il distacco tra i due compagni di squadra è stato considerevole, oltre 6 decimi, dovuto ai lavori sul passo gara che anche loro hanno dovuto intraprendere nell'ultima sessione di questi test invernali svolti in Bahrain.

Bene anche Roy Nissany, pilota del team DAMS, terzo con un secondo netto di vantaggio sul miglior crono di Robert Shwartzman, primo driver del team Prema.

Pos  Tempo   Giri  Pilota Team
1 1'42.173 22  Marcus Armstrong DAMS
2 1'42.218 13  Liam Lawson Hitech Grand Prix
3 1'42.224 36  Jüri Vips Hitech Grand Prix
4 1'42.234 47  Guanyu Zhou UNI-Virtuosi
5 1'42.356 22  Lirim Zendeli MP Motorsport
6 1'42.359 20  Robert Shwartzman Prema Racing
7 1'42.427 23  Ralph Boschung Campos Racing
8 1'42.522 24  Richard Verschoor MP Motorsport
9 1'42.527 22  Oscar Piastri Prema Racing
10 1'42.570 45  Felipe Drugovich UNI-Virtuosi
11 1'42.587 48  David Beckmann Charouz Racing System
12 1'42.590 25  Roy Nissany DAMS
13 1'42.595 40  Théo Pourchaire ART Grand Prix
14 1'42.674 40  Christian Lundgaard ART Grand Prix
15 1'42.815 34  Bent Viscaal Trident
16 1'42.920 43  Marino Sato Trident
17 1'43.159 31  Matteo Nannini HWA Racelab
18 1'43.219 24  Gianluca Petecof Campos Racing
19 1'43.283 47  Guilherme Samaia Charouz Racing System
20 1'43.496 24  Dan Ticktum Carlin
21 1'43.585 24  Jehan Daruvala Carlin
22 1'45.076 36  Alessio Deledda HWA Racelab
condividi
commenti
F2, Test Bahrain, Giorno 2: il lampo di Lundgaard
Articolo precedente

F2, Test Bahrain, Giorno 2: il lampo di Lundgaard

Articolo successivo

F2 2021: conferme e sorprese dopo i test in Bahrain

F2 2021: conferme e sorprese dopo i test in Bahrain
Carica i commenti