Blomqvist beffa Ocon grazie alla safety car in gara 2

Blomqvist beffa Ocon grazie alla safety car in gara 2

Il francese sembrava lanciatissimo verso la vittoria, ma al restart finale ha avuto la peggio su Tom

Non si può di certo dire che la seconda gara del weekend di Pau del Campionato Europeo di Formula 3 sia stata priva di colpi di scena, visto che si è decisa praticamente a due giri dal termine, con la safety car arrivata a pochi minuti dalla bandiera a scacchi a rimescolare le carte quando Esteban Ocon sembrava lanciatissimo verso l'ennesima vittoria di questo avvio di stagione trionfale. Al restart però Tom Blomqvist è stato più bravo di lui ed è uscito meglio dalla Lycée, riuscendo a sfilarlo in accelerazione e andando a prendersi un successo che ormai era insperato. Ma andiamo con ordine, perchè di cose da raccontare ce ne sono davvero tante. Per prima cosa che la gara è partita dietro alla safety car, perchè l'asfalto è stato bagnato dalla pioggia questa mattina. Quando la vettura staffetta è rientrata ai box, Ocon comunque ha preso il comando delle operazioni, tallonato dal vice-campione in carica Felix Rosenqvist, con Max Verstappen terzo davanti a Blomqvist e Jake Dennis. Nell'arco di appena pochi giri il tandem di testa è riuscito a fare il vuoto alle sue spalle, ma il primo colpo di scena è arrivato alla nona tornata, quando Verstappen ha perso il controllo della sua vettura alla Foch, andando a sbattere ed essendo costretto al ritiro. Un paio di passaggi più tardi c'è stato poi il tentativo di attacco di Rosenqvist ai danni di Ocon alla Virage du Pont Oscar e c'è stato un leggero contatto, con lo svedese che però ha avuto decisamente la peggio, finendo a muro. A questo punto Ocon sembrava imbattibile, ma di mezzo ci si è messa la safety car, mandata in pista per rimuovere la monoposto di Ed Jones, che era rimasta ferma in una brutta posizione. Al restart, avvenuto quando mancavano appena un paio di giri alla bandiera a scacchi, come detto, Blomqvist è stato il più pronto ed è riuscito a sorpresa a scavalcare il portacolori della Prema e ad involarsi verso la sua seconda affermazione stagionale dopo quella della weekend inaugurale a Silverstone. Il leader del campionato invece ha dovuto guardarsi le spalle da un arrembante Jake Dennis, che comunque con il terzo posto si è portato a casa il suo primo podio nella serie, precedendo l'italiano Antonio Giovinazzi e Dennis Van de Laar, giunti tutti al traguardo uno nella scia dell'altro. Peccato invece per Nicholas Latifi, che ha dovuto cedere il sesto posto proprio al penultimo giro, sbattendo alla Virage du Buisson. Subito fuori dalla top five, dunque, si è piazzato Mitch Gilbert, che ha guidato sotto alla bandiera a scacchi un altro gruppetto che comprendeva tutti i piloti che hanno completato la zona punti, ovvero Lucas Auer, Felix Serrales, Roy Nissany ed Hector Hurst. 12esimo e 14esimo i due italiani Michele Beretta e Riccardo Agostini, mentre Antonio Fuoco è finito ko in un incidente avvenuto al restart finale.

FIA F3 - Pau - Gara 2

FIA F3 - Classifica campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati F3
Piloti Tom Blomqvist , Esteban Ocon
Articolo di tipo Ultime notizie