Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
105 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
148 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
162 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
175 giorni

Tost: "Credo che Gasly sia diventato un pilota molto maturo"

condividi
commenti
Tost: "Credo che Gasly sia diventato un pilota molto maturo"
Di:
1 ago 2018, 14:54

Il team principal della Toro Rosso Franz Tost ritiene che Pierre Gasly ora sia un pilota maturo, dopo che il francese ha ottenuto il suo terzo risultato importante del 2018 nel GP d'Ungheria.

Dopo aver chiuso quarto in Bahrain e settimo a Monaco, Gasly ha ottenuto un ottimo sesto posto all'Hungaroring, stessa posizione che si era guadagnato sullo schieramento di partenza nelle qualifiche sul bagnato.

Il 22enne ha portato a casa 26 dei 28 punti marcati finora dalla Toro Rosso in questa stagione.

"Eravamo competitivi dalla FP1" ha dichiarato Tost a Motorsport.com. "Pierre è stato quasi sempre nei primi dieci ed ero abbastanza convinto che facendo un buon lavoro avremmo ottenuto dei punti importanti".

"Ma non mi aspettavo che potessimo addirittura fare il sesto tempo in qualifica".

"Però abbiamo fatto un'ottima qualifica in condizioni molto difficili, cosa che ha dimostrato che la nostra vettura è molto competitiva sul bagnato, e devo dire che entrambi i piloti hanno fatto un grande lavoro".

"Pierre ha fatto una buona partenza e ha difeso la sua sesta posizione, portandola a casa senza problemi".

"Ha gestito la gara e quando ha dovuto spingere lo ha fatto immediatamente. Ma è stato bravo, perché non ha avuto problemi con la gestione delle gomme o del carburante".

"Ha sfoderato una prestazione fantastica e credo che sia diventato un pilota davvero maturo".

"Sta migliorando le sue prestazioni e la sua comprensione della Formula 1. Questo è un mondo complicato, ma sta usando tutti gli strumenti a disposizione a suo vantaggio, sono davvero impressionato".

Tost poi si è detto sollevato del fatto che la Toro Rosso abbia ottenuto dei risultati importanti a Monaco ed in Ungheria, perché si tratta di due piste su cui la carenza di potenza del motore Honda è meno evidente.

"Abbiamo sfruttato le nostre occasioni sulle piste che ci erano favorevoli" ha detto.

"Le prossime due gare saranno completamente diverse, perché Spa e Monza sono due piste da alte velocità, quindi vedremo come ci comporteremo".

"Da parte nostra, abbiamo migliorato le prestazioni, ma il problema principale è che i nostri rivali diretti, la Haas e la Sauber, forse lo hanno fatto più di noi".

"Sappiamo che nelle prossime due gare sarà molto difficile metterli dietro, ma per Singapore sono piuttosto ottimista".

Tost è fiducioso che la Toro Rosso possa fare degli ulteriori progressi nella seconda parte del 2018.

"Sapevamo fin dall'inizio che questa stagione non sarebbe stata facile" ha detto.

"E' una preparazione per il prossimo anno e fino ad ora devo dire che le cose stanno andando bene".

"Il materiale arriva e ne arriverà di nuovo anche nelle prossime gare. Dipenderà tutto da quale squadra riuscirà a sviluppare in maniera più efficiente".

Articolo successivo
Test Hungaroring, Giorno 2, Ore 16: Russell porta in vetta la Mercedes e fa il record della pista

Articolo precedente

Test Hungaroring, Giorno 2, Ore 16: Russell porta in vetta la Mercedes e fa il record della pista

Articolo successivo

Russell e Mercedes chiudono i test dell'Hungaroring in vetta alla classifica e con il record della pista

Russell e Mercedes chiudono i test dell'Hungaroring in vetta alla classifica e con il record della pista
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Pierre Gasly
Team Toro Rosso Acquista adesso
Autore Adam Cooper