Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld
Prime
Formula 1 Curiosità

Come la rapida ascesa di Kimi influì sulla carriera di Heidfeld

Di:
Tradotto da:
Redazione Motorsport.com

L'ascesa di Kimi Raikkonen come stella della Formula 1 fin dagli albori rimane una delle leggendarie storie del 2001, ma le sue imprese hanno avuto un impatto indesiderato sulle prospettive del suo compagno di squadra in Sauber. Vent'anni dopo il suo primo podio in F1 al GP del Brasile, ecco come Iceman ha influito sulla carriera di Nick Heidfeld.

Il 20° anniversario dal debutto di Kimi in F1 col team svizzero porta la mente ai ricordi del 2001.

Si tratta di una delle grandi storie di questo sport. Un ragazzo proveniente dalla Formula Renault 2.0 che ha corso i suoi primi GP con una superlicenza provvisoria, è diventato un concorrente stabile da Top6, fino ad essere cercato e preso dalla McLaren (a caro prezzo) per sostituire il Bi-Campione del Mondo Mika Hakkinen.

condividi
commenti

Hamilton: "Max ha una macchina che può vincere il mondiale"

Lewis spiega che non attua alcuna forma di guerra psicologica su Verstappen: "Mio padre diceva sempre di parlare in pista, ed è questa la mia visione, è questo ciò che faccio”. Ma l'inglese poi è abilissimo nell'elogiare l'olandese per mettergli della pressione addosso. Invita tutti a lasciare in pace Bottas e non teme la fuga dei cinque motoristi alla Red Bull: "Siamo una squadra enorme, che va oltre il singolo individuo o cinque persone, si tratta di un collettivo".

Leclerc: "Non avremo gli stessi problemi di Portimao"

Il monegasco fa un'analisi cruda del weekend scorso in Portogallo: "“Ho avuto delle difficoltà nelle prove libere e in qualifica. In gara sono riuscito a guidare come volevo, ma purtroppo c’è ancora qualcosa che ci sfugge in merito all’utilizzo delle gomme medie". Charles è sicuro che il problema non si ripeterà a Barcellona.

Verstappen: "Serve una soluzione per i track limits"

Il pilota olandese, che a Barcellona festeggia i 100 Gran Premi in Red Bull, è tornato sull'argomento più controverso degli ultimi appuntamenti, chiedendo alla Formula 1 uno sforzo per rendere i track limits più chiari.

Sainz: "Mi piacerebbe togliere l'ultima chicane di Barcellona"

Lo spagnolo è spiaciuto di fare il suo debutto da ferrarista sul Circuit de Catalunya senza il pubblico. Carlos ha già cancellato la delusione di domenica scorsa e guarda avanti. Al madrileno piacerebbe disegnare una nuova pista per la capitale iberica: "Quando andavo a scuola disegnavo in continuazione tracciati sui quaderni". E sul circuito catalano aspetta con curiosità la nuova curva 10 e auspicherebbe l'abolizione della variante prima dell'ultima curva.

Ferrari: ecco l'ala posteriore da alto carico

La squadra del Cavallino introduce a Barcellona un'ala posteriore da massimo carico che era stata finalizzata per il GP di Monaco. La SF21 adotta anche la T-wing doppia, mentre la Red Bull punta su una soluzione parecchio più scarica, contando sulla downforce prodotta dal corpo vettura della RB16B.

Bottas smentisce uno scambio con Russell: "Solo un team lo fa"

Valtteri Bottas ha rispedito al mittente le voci secondo cui la Mercedes potrebbe sostituirlo durante la stagione 2021, definendole "str******" e dicendo: "Solo una squadra lo fa".

Ferrari: cestelli dei freni anteriori asimmetrici sulla SF21

La squadra del Cavallino cerca di risolvere i problemi di usura alle gomme riscontrati in Portogallo la scorsa settimana utilizzando due cestelli dei freni anteriori di disegno completamente diversi.

Binotto: "Il motore ci rende fragili nei confronti diretti"

Il team principal Ferrari ha rilasciato un'intervista ad Auto Motor und Sport nella quale ha parlato molto di power unit. E' soddisfatto dei risultati conseguiti in questo avvio di stagione dalla SF21, ma ammette che "...manca ancora un po' di potenza sul fronte motore, anche se abbiamo fatto ottimi progressi. Mattia contrario alla ricerca dell'allineamento delle potenze: "Ci sono differenze di soli due decimi fra i propulsori".

Mercedes: sospensione simile a Red Bull, ma con diversa applicazione

Articolo precedente

Mercedes: sospensione simile a Red Bull, ma con diversa applicazione

Articolo successivo

F1: ecco perché Imola dirà tanto sul futuro di Mercedes e Red Bull

F1: ecco perché Imola dirà tanto sul futuro di Mercedes e Red Bull
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper