Formula 1
02 lug
-
05 lug
FP1 in
20 Ore
:
43 Minuti
:
15 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
6 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
120 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
134 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
147 giorni

Sainz non ha paura di Alonso: "Essere suo compagno? Una grande sfida, ma mi sento pronto a battere chiunque"

condividi
commenti
Sainz non ha paura di Alonso: "Essere suo compagno? Una grande sfida, ma mi sento pronto a battere chiunque"
Di:
7 ago 2018, 15:50

Essere il compagno di squadra di Fernando Alonso è probabilmente la richiesta più impegnativa che possa essere fatta in Formula 1 secondo Carlos Sainz Jr.

Sainz è cresciuto ammirando il due volte campione del mondo spagnolo, che in questa fase sta valutando se proseguire la sua avventura in Formula 1 a fine anno.

I due sono stati collegati come possibili compagni di squadra nella prossima stagione, con Alonso che sarebbe felice se la McLaren portasse in squadra Sainz.

Nella preparazione al Gran Premio d'Ungheria, che ha anticipato la pausa estiva, la McLaren ha confermato l'interesse nei suoi confronti e lo spagnolo è stato pressato sulla prospettiva di affiancare Alonso.

Leggi anche:

Quando gli è stato chiesto se si sente pronto a battere il veterano, il figlio d'arte ha detto: "Non lo so, non ci ho ancora pensato, perché non sta ancora succedendo".

"Comunque sono pronto a battere chiunque in pista. Il mio spirito agonistico, la mia competitività e la mia sicurezza mi dicono che posso battere chiunque".

"Probabilmente Fernando sarebbe la più grande sfida che puoi trovare la griglia, questo è sicuro. Ma mi sento pronto per qualsiasi cosa".

Sainz aveva scherzosamente risposto ad una domanda relativa al suo possibile approdo in McLaren proprio accanto ad Alonso.

"Stai cercando un titolo, vero?" ha detto ridendo. "No, non posso commentare".

Carlos aveva poi aggiunto che la situazione non sarebbe stata più chiara fino a quando la Red Bull non avrebbe definito la sua situazione con Ricciardo.

Cosa che puntalmente è accaduta la scorsa settimana, quando la Renault a sorpresa lo ha rimpiazzato proprio con l'australiano per il 2019, obbligandolo a cercare una soluzione in Red Bull o in qualche altra squadra.

La prospettiva di guidare con Alonso o di sostituirlo alla McLaren è romantica, visto quanto sono amici i due.

Sainz infatti ha detto a Motorsport.com all'inizio di quest'anno che lottare con Alonso è qualcosa che non avrebbe mai potuto immaginare quando ha iniziato la sua carriera.

"Penso che da quando sono arrivato in Formula 1 sono stato subito nella condizione di battagliare con lui e questo è abbastanza strano" ha detto.

"E' un qualcosa che non mi aspettavi, perché pensi sempre che Fernando lotterà per il Mondiale invece che con me a centro gruppo".

"Ma quello di cui mi sento particolarmente orgoglioso e felice è che in questi pochi anni in Formula 1 mi è stato insegnato il meglio. Non mi sento di lottare a centro gruppo".

"Mi sento come se fossi in lotta per il Mondiale, semplicemente perché lotto contro Fernando ad ogni gara o con Button quando era in McLaren. E' stata una bella sensazione".

"Questo è quello che mi fa sentire pronto per qualsiasi sfida arriverà in futuro".

Articolo successivo
Gasly: "La guidabilità del motore Honda ora è migliore del Renault 2017"

Articolo precedente

Gasly: "La guidabilità del motore Honda ora è migliore del Renault 2017"

Articolo successivo

Force India è salva: un consorzio diretto da Lawrence Stroll ha rilevato il team da Vijay Mallya

Force India è salva: un consorzio diretto da Lawrence Stroll ha rilevato il team da Vijay Mallya
Carica i commenti