Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
105 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
147 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
161 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
175 giorni

McLaren potrebbe ipotecare le F1 storiche per raccogliere fondi

condividi
commenti
McLaren potrebbe ipotecare le F1 storiche per raccogliere fondi
Di:
Tradotto da: Redazione Motorsport.com
15 mag 2020, 07:34

La crisi economica legata alla pandemia di Coronavirus comincia a farsi sentire e a Woking stanno pensando di ipotecare non solo le storiche monoposto, ma anche il quartier generale.

La McLaren starebbe cercando una soluzione alla crisi economica dovuta alla pandemia di COVID-19 e per raccogliere 275 milioni di sterline avrebbe pensato di ipotecare il quartier generale di Woking e parte della spettacolare collezione di Formula 1 storiche.

Questa mossa è molto simile a quello che è stato recentemente fatto in Williams, con il team di Grove che ha ricevuto un prestito da parte di Michael Latifi (per coincidenza azionista McLaren) per avere una garanzia sulle 100 vetture di F1 e sull'azienda.

Secondo quanto riporta Sky News, la strategia adottata dalla McLaren e dal suo consulente JP Morgan sarebbe quella sopracitata, dopo che una richiesta di 150 milioni di sterline presentata al governo britannico (tramite dipartimento per strategie aziendali, energetiche ed industriali) è stata respinta.

Sebbene parecchie monoposto siano in realtà già state vendute nel corso dei decenni, la grande collezione di auto storiche includerebbe ancora quelle vincitrici di molti titoli, come le più preziose di Ayrton Senna.

Nel maggio 2018, la MP4-8 con cui il brasiliano vinse il GP di Monaco del 1993 fu messa all'asta e acquistata per 3,7 milioni si sterline da un pilota molto conosciuto. Secondo Sky, la collezione McLaren arriverebbe ad una valutazione di 250 milioni di sterline, mentre l'azienda a 200 milioni.

Come molte altre realtà, sia McLaren Racing che McLaren Automotive stanno soffrendo l'attuale crisi per via delle poche gare e del calo di vendite, con parecchio staff che nelle ultime settimane è stato messo a casa.

"Come tutte le aziende inglesi, anche la McLaren è stata colpita da questa pandemia - ha confermato un suo portavoce a Motorsport.com - Stiamo valutando diverse opzioni per raccogliere fondi e dare una mano al marchio in una situazione difficile".

Alcune delle migliori F1 della McLaren erano legate ad un accordo stilato nel 2017, quando l'azienda stava cercando di riacquistare la quota azionaria dell'uscente Ron Dennis. 13 esemplari rappresentavano il titolo dell'ex-team principal, che avrebbe dovuto ricevere una somma pari a 37,5 milioni dilazionata dai restanti azionisti. Il pagamento fu poi estinto e quindi le MP4 rimasero alla McLaren.

In quella occasione, la più vecchia della lista era la MP4/1, primissima F1 in fibra di carbonio costruita per il 1981 dopo la fusione della Project 4 di Dennis con la McLaren. Ma altre "Mondiali" erano presenti, come quelle di Niki Lauda (1984), Alain Prost (1989), Senna (1990 and 1991), Mika Hakkinen (1998 e 1999) e Lewis Hamilton (2008).

Inoltre avevamo pure i mezzi delle stagioni 1985, 1986 e 1988, compresa quella MP4/4-1 che fu la più vincente della storia del team. E poi la MP4/8 con cui Ayrton vinse il GP d'Australia 1993 e l'unica MP4/8 motorizzata Lamborghini provata dal sudamericano in un test prima che Dennis decidesse di non utilizzare quel motore.

Scorrimento
Lista

John Watson, McLaren MP4/1 Ford

John Watson, McLaren MP4/1 Ford
1/20

David Coulthard, McLaren MP4/15 Mercedes, Rubens Barrichello, Ferrari F1-2000, Mika Hakkinen, McLaren MP4/15 Mercedes, GP della Gran Bretagna del 2000

David Coulthard, McLaren MP4/15 Mercedes, Rubens Barrichello, Ferrari F1-2000, Mika Hakkinen, McLaren MP4/15 Mercedes, GP della Gran Bretagna del 2000
2/20

Foto di: LAT Images

Auto McLaren F1

Auto McLaren F1
3/20

Foto di: Paul Foster

Mika Hakkinen, McLaren MP4/15 Mercedes precede Michael Schumacher, Ferrari F1 2000, GP di San Marino 2000

Mika Hakkinen, McLaren MP4/15 Mercedes precede Michael Schumacher, Ferrari F1 2000, GP di San Marino 2000
4/20

Foto di: Gavin Lawrence / Motorsport Images

Ayrton Senna, McLaren MP4-5 Honda, Alain Prost, McLaren MP4-5 Honda

Ayrton Senna, McLaren MP4-5 Honda, Alain Prost, McLaren MP4-5 Honda
5/20

Foto di: Ercole Colombo

Ayrton Senna, McLaren MP4-8 Ford, GP di Gran Bretagna del 1993

Ayrton Senna, McLaren MP4-8 Ford, GP di Gran Bretagna del 1993
6/20

Foto di: Rainer W. Schlegelmilch

Ayrton Senna, McLaren MP4-6 Honda, GP del Brasile del 1991

Ayrton Senna, McLaren MP4-6 Honda, GP del Brasile del 1991
7/20

Foto di: Rainer W. Schlegelmilch

Ayrton Senna, McLaren MP4-7A Honda, GP di Germania del 1992

Ayrton Senna, McLaren MP4-7A Honda, GP di Germania del 1992
8/20

Foto di: Ercole Colombo

Lewis Hamilton, McLaren MP4-23 Mercedes, precede Felipe Massa, Ferrari F2008, GP della Turchia del 2008

Lewis Hamilton, McLaren MP4-23 Mercedes, precede Felipe Massa, Ferrari F2008, GP della Turchia del 2008
9/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, McLaren MP4-23 Mercedes, precede Kimi Raikkonen, Ferrari F2008, GP della Turchia del 2008

Lewis Hamilton, McLaren MP4-23 Mercedes, precede Kimi Raikkonen, Ferrari F2008, GP della Turchia del 2008
10/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Ayrton Senna, McLaren MP4-5B Honda, precede Jean Alesi, Tyrrell 018 Ford, e Gregor Foitek, Brabham BT58 Judd, al GP degli Stati Uniti del 1990

Ayrton Senna, McLaren MP4-5B Honda, precede Jean Alesi, Tyrrell 018 Ford, e Gregor Foitek, Brabham BT58 Judd, al GP degli Stati Uniti del 1990
11/20

Foto di: Ercole Colombo

Ayrton Senna, Mclaren MP4/5B Honda precede Jean Alesi, Tyrrell 018 Ford, al GP degli Stati Uniti del 1990

Ayrton Senna, Mclaren MP4/5B Honda precede Jean Alesi, Tyrrell 018 Ford, al GP degli Stati Uniti del 1990
12/20

Foto di: LAT Images

David Coulthard, McLaren MP4/13, GP di San Marino del 1998

David Coulthard, McLaren MP4/13, GP di San Marino del 1998
13/20

Alain Prost, and team mate Ayrton Senna, McLaren MP4/4 at the start

Alain Prost, and team mate Ayrton Senna, McLaren MP4/4 at the start
14/20

Foto di: Sutton Motorsport Images

Andrea de Cesaris, Alfa Romeo 182, leads René Arnoux, Renault RE30B, Niki Lauda, McLaren MP4-1B Ford, Bruno Giacomelli, Alfa Romeo 182, and Gilles Villeneuve, Ferrari 126C2, at the start

Andrea de Cesaris, Alfa Romeo 182, leads René Arnoux, Renault RE30B, Niki Lauda, McLaren MP4-1B Ford, Bruno Giacomelli, Alfa Romeo 182, and Gilles Villeneuve, Ferrari 126C2, at the start
15/20

Foto di: LAT Images

John Watson, McLaren MP4/1C Ford, Gara dei Campioni del 1983

John Watson, McLaren MP4/1C Ford, Gara dei Campioni del 1983
16/20

Foto di: LAT Images

Mark Blundell, McLaren MP4-10 fuori pista, GP d'Argentina del 1995

Mark Blundell, McLaren MP4-10 fuori pista, GP d'Argentina del 1995
17/20

Foto di: Sutton Motorsport Images

Mika Hakkinen, Mclaren MP4-10 si ritira dopo un contatto con Eddie Irvine, GP d'Argentina del 1995

Mika Hakkinen, Mclaren MP4-10 si ritira dopo un contatto con Eddie Irvine, GP d'Argentina del 1995
18/20

Foto di: Sutton Motorsport Images

Martin Brundle, Sky TV guida la McLaren MP4/4

Martin Brundle, Sky TV guida la McLaren MP4/4
19/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Martin Brundle, Sky TV guida la McLaren MP4/4

Martin Brundle, Sky TV guida la McLaren MP4/4
20/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Articolo successivo
F1: Elio de Angelis nel ricordo di Giorgio Piola

Articolo precedente

F1: Elio de Angelis nel ricordo di Giorgio Piola

Articolo successivo

GP d'Austria: la produzione tv avverrà da remoto!

GP d'Austria: la produzione tv avverrà da remoto!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team McLaren Acquista adesso
Autore Adam Cooper