Silverstone, Day 1: Massa precede di poco Ricciardo

Silverstone, Day 1: Massa precede di poco Ricciardo

Solo sei millesimi hanno separato il pilota della Williams da quello della Red Bull. Rosberg chiude terzo

Il crono di 1'35"242 realizzato nel turno mattutino, quando calzava le gomme a mescola media, è bastato a Felipe Massa per concludere la prima giornata dei test collettivi di Silverstone in cima alla classifica. Il brasiliano ha completato 42 giri al volante della sua Williams FW36, ma questi gli sono bastati per portare a termine il programma che era stato stilato dalla squadra di Grove con un'ora e mezza d'anticipo rispetto alla bandiera a scacchi.

Nei minuti conclusivi si è avvicinato molto Daniel Ricciardo, che ha chiuso con un ritardo di appena 6 millesimi con la sua Red Bull R10, dopo che in mattinata non aveva marcato neppure un tempo. L'australiano oggi ha provato diverse novità, tra le quali i mozzi soffianti, mettendo insieme alla fine 71 giri.

Decisamente produttiva anche la giornata di Nico Rosberg, che di tornate invece ne ha messe insieme ben 89 con la sua Mercedes W05 Hybrid, beccando tre decimi da Massa, ma completando a sua volta la prova di alcune novità aerodinamiche, come confermato dalla presenza del flow viz sulla carrozzeria.

In quarta posizione è salito Adrian Sutil, che quindi con la sua Sauber C33 è stato il più veloce tra i piloti motorizzati Ferrari, precedendo la Marussia di Jules Bianchi, che con i suoi 108 giri è stato il pilota più attivo della giornata. E questo nonostante nel finale un principio d'incendio lo abbia costretto a chiudere anzitempo il lavoro che stava completando con i tecnici della Pirelli.

La squadra di Banbury comunque ci ha tenuto a precisare che i danni non sono stati tali da avere conseguenze sulla giornata di domani, nella quale Max Chilton prenderà il posto di Bianchi, anche perché il francese andrà a prendere il posto dell'indisponibile Kimi Raikkonen, reduce dal brutto botto di domenica, sulla Ferrari F14 T.

Parlando proprio degli uomini del Cavallino, oggi il collaudatore Pedro de la Rosa ha lavorato al servizio della Pirelli, provando delle gomme con una nuova costruzione: alla fine si è fermato a 49 giri all'attivo e con alle sue spalle il solo Will Stevens, che oggi ha fatto il suo esordio sulla Caterham CT05, pagando oltre 5" rispetto ai migliori.

Davanti allo spagnolo la classifica prosegue con il sesto tempo di Stoffel Vandoorne, che apre la schiera dei piloti distanziati di più di un secondo alla seconda apparizione stagionale sulla McLaren MP4-29. Settima posizione poi per la Force India VJM07 di Sergio Perez, tallonata dalla Toro Rosso STR9 di Jean-Eric Vergne, che ha provocato la bellezza di tre bandiere rosse, completando soli 28 giri. Il quadro si completa con il nono tempo della Lotus E22 di Pastor Maldonado, arrivato vicinissimo alla soglia dei 100 giri.

FORMULA 1, Silverstone, 08/07/2014
Prima giornata di test collettivi
1. Felipe Massa - Williams-Mercedes - 1'35"242 - 42 giri
2. Daniel Ricciardo - Red Bull-Renault - 1'35"248 - 71
3. Nico Rosberg - Mercedes - 1'35"573 - 89
4. Adrian Sutil - Sauber-Ferrari - 1'35"674 - 73
5. Jules Bianchi - Marussia-Ferrari - 1'36"148 - 108
6. Stoffel Vandoorne - McLaren-Mercedes - 1'36"462 - 71
7. Sergio Perez - Force India-Mercedes - 1'36"583 - 79
8. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Renault - 1'36"688 - 28
9. Pastor Maldonado - Lotus-Renault - 1'37"131 - 97
10. Pedro de la Rosa - Ferrari - 1'37"988 - 49
11. Will Stevens - Caterham-Renault - 1'40"627 - 94

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie