F1: cerimonia vecchio stile per i primi 3 della Sprint Qualifying

Per i primi 2 della Sprint Qualifying di Silverstone niente podio, ma giro d'onore sulla pista britannica con tanto di corona d'alloro.

F1: cerimonia vecchio stile per i primi 3 della Sprint Qualifying

Questo sabato sarà una giornata storica per la Formula 1. Sarà svolta per la prima volta la Sprint Qualifying, una gara di 100 km che disegnerà la griglia di partenza del Gran Premio di Gran Bretagna, previsto il giorno successivo a Silverstone.

Le qualifiche saranno svolte al venerdì e stabiliranno l'ordine di partenza della Sprint Qualifying, a tutti gli effetti una gara sprint di 17 giri, che, al di là della definizione della griglia di partenza, assegnerà 3, 2 e 1 punto ai primi 3 classificati.

Il risultato, però, non conterà per il podio formale, né ci sarà la cerimonia del podio. La F1 ha però voluto aggiungere un "giro della vittoria" per la Sprint Qualifying, che si terrà nei 30 minuti successivi al termine della gara sprint, tra le 18:00 e le 18:30.

I primi 3 della Sprint Qualifying saranno premiati con corone d'alloro, come in uso per diversi decenni, e sarà sinonimo di podio motorsport pur evitando la cerimonia che incorona i primi 3 sui 3 gradini del podio.

Insomma, per i primi 3 una parata d'onore con corone d'alloro ammodernate. "La Sprint Qualifying è un formato nuovo di zecca ed emozionante, quindi abbiamo capito quanto fosse importante cerare un momento post gara sprint che fosse altrettanto speciale", ha dichiarato Alex Molina, direttore degli show e degli eventi della F1.

"La corimonia post gara è un modo per riprendere il cerimoniale visto diversi decenni fa. Abbiamo deciso di dargli un connotato moderno, molto simile alla Sprint Qualifying stessa".

La gara sprint fa parte del tentativo della F1 di provare a valutare un cambiamento di formato del fine settimana, servendo come prova che avrà luogo a Monza e un altro evento nell'ultima parte dell'anno.

condividi
commenti
Ferrari: riparte il Cavallino con Bottura chef stellato

Articolo precedente

Ferrari: riparte il Cavallino con Bottura chef stellato

Articolo successivo

Leclerc premiato col Trofeo Bandini: "Che sia di buon auspicio"

Leclerc premiato col Trofeo Bandini: "Che sia di buon auspicio"
Carica i commenti