WTCR
G
Salzburgring
11 set
Prossimo evento tra
31 giorni
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
59 giorni
WSBK
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
WRC
04 set
Prossimo evento tra
24 giorni
18 set
Prossimo evento tra
38 giorni
WEC
13 ago
Prossimo evento tra
2 giorni
W Series
G
Norisring
10 lug
Canceled
G
Brands Hatch
22 ago
Canceled
MotoGP
G
GP d'Austria
14 ago
Moto3
07 ago
Evento concluso
G
Spielberg
14 ago
Moto2
07 ago
Evento concluso
G
Spielberg
14 ago
IndyCar
07 ago
Postponed
21 ago
Prossimo evento tra
10 giorni
Formula E
G
ePrix di Berlino V
12 ago
Prossimo evento tra
1 giorno
FIA F3
G
Barcellona
14 ago
Prossimo evento tra
3 giorni
FIA F2
G
Barcellona
14 ago
Prossimo evento tra
3 giorni
Formula 1
G
Robert Kubica vs Bartosz Marszałek
09 ago
Evento concluso
ELMS
G
Barcellona
27 ago
Prossimo evento tra
16 giorni
DTM
14 ago
Prossimo evento tra
3 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
11 set
Prossimo evento tra
31 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
24 giorni

Barreda cade, ma non molla: "Devo stare lì, aspettando l'occasione"

condividi
commenti
Barreda cade, ma non molla: "Devo stare lì, aspettando l'occasione"
Di:
6 gen 2020, 17:21

Joan Barreda ha comandato le prime fasi della seconda tappa della Dakar 2020, ma poi è incappato in una caduta ed ha perso tempo. Inoltre, ha rivelato di essere arrivato alla Dakar con una costola infortunata.

Joan Barreda non è riuscito a completare una tappa perfetta oggi, nonostante abbia iniziato bene, approfittando di una buona posizione di partenza per comandare fino al km 159. Intorno al 250esimo km però il pilota della Honda è incappato in una caduta, tradito da una roccia, colpendo in maniera abbastanza rovinosa il suolo.

Anche se è stato in grado di continuare e finire la speciale al sesto posto, a 4'57" dal vincitore, ed ora occupa l'ottavo posto nella generale, staccato di 6'09" dal leader Sam Sunderland, lo spagnolo ha rivelato di essersi rotto una costola in un incidente avvenuto in allenamento lo scorso 23 dicembre.

Barreda aveva già sofferto nella speciale di apertura, ma il colpo patito oggi lo ha irritato ulteriormente. Tuttavia, crede che, dopo un po' di riposo, sarà pronto ad andare all'attacco nella terza tappa, la seconda parte della "Super Marathon", che gira intorno a Neom.

"La prima parte della speciale è andata bene, avevo un buon ritmo. Ho sfruttato il riferimento di Quintanilla, poi a circa 250 km, guardando il roadbook, ho urtato una roccia e sono caduto. Non stavo andando troppo forte, ma ho colpito il terreno abbastanza duramente. Subito dopo c'era un'area complicata, ma avevo un po' perso la concentrazione e questo mi è costato tempo" ha detto lo spagnolo una volta raggiunto il bivacco.

Leggi anche:

"Da lì ho provato ad andare senza riferimenti, concentrato sul mio ritmo, cercando di raggiungere la fine della speciale senza danneggiare la moto. Era molto importante che fosse a posto per domani".

Quando gli è stato domandato come stava dal punto di vista fisico quando ha raggiunto il traguardo, ha aggiunto: "La caduta è stata proprio sul lato destro, il lato della costola rotta e la verità è che subito dopo ero piuttosto dolorante, ma con il passare del tempo ho riacquisito le sensazioni giuste. Sono felice, perché domenica mattina ero piuttosto preoccupato per la costola, ma le cose stanno andando abbastanza bene".

"Il 23 dicembre, allenandomi a casa, sono caduto e mi sono fatto male ad una costola. Ha già iniziato a rinsaldarsi perché sono passate due settimana, quindi l'importante è non colpirla e non schiacciarla troppo. Ma sono convinto che si riprenderà rapidamente".

Il pilota di Torreblanca, dunque, è convinto che la cosa migliore da fare sia rimanere nel gruppo dei migliori in attesa della sua opportunità: "E' il momento di stare lì, cercare di tenere il passo degli altri. Per ora l'obiettivo è quello, senza farsi sfuggire delle opportunità, e sta andando bene".

"Domani è una giornata importante, abbiamo una buona posizione, ma dobbiamo mantenere la concentrazione, perché si trovano sempre delle aree piuttosto confuse, quindi bisogna stare molto attenti".

La tappa di oggi è stata vinta dal miglior rookie del 2019, Ross Branch. Una sorpresa per tanti, ma non per Joan: "Sta andando molto bene, davvero. Anche in Marocco ha fatto un'ottima gara. Ha un buon ritmo, era in una buona posizione, ma ha dovuto fare un'ottima speciale per vincere, perché è stata una giornata impegnativa, con molta navigazione".

Le foto della seconda tappa della Dakar 2020

Scorrimento
Lista

#12 Monster Energy Honda Team: Joan Barreda Bort

#12 Monster Energy Honda Team: Joan Barreda Bort
1/55

Foto di: Honda Racing

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
2/55

Foto di: KTM

#31 KTM Factory Team: Mario Patrao

#31 KTM Factory Team: Mario Patrao
3/55

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
4/55

Foto di: KTM

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
5/55

Foto di: KTM

#31 KTM Factory Team: Mario Patrao

#31 KTM Factory Team: Mario Patrao
6/55

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
7/55

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
8/55

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
9/55

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
10/55

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
11/55

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
12/55

Foto di: KTM

#516 Team KAMAZ Master: Anton Shibalov, Dmitrii Nikitin, Ivan Tatarinov

#516 Team KAMAZ Master: Anton Shibalov, Dmitrii Nikitin, Ivan Tatarinov
13/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#501 Team KAMAZ Master: Dmitry Sotnikov, Ruslan Akhmadeev, Ilgiz Akhmetzianov

#501 Team KAMAZ Master: Dmitry Sotnikov, Ruslan Akhmadeev, Ilgiz Akhmetzianov
14/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#400 South Racing - Can Am: Francisco Lopez Contardo, Juan Pablo Latrach Vinagre

#400 South Racing - Can Am: Francisco Lopez Contardo, Juan Pablo Latrach Vinagre
15/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
16/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#300 Toyota Gazoo Racing: Nasser Al-Attiyah, Matthieu Baumel

#300 Toyota Gazoo Racing: Nasser Al-Attiyah, Matthieu Baumel
17/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#50 Hero Motosports Team Rally: CS Santosh

#50 Hero Motosports Team Rally: CS Santosh
18/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#511 Team KAMAZ Master: Andrey Karginov, Andrey Mokeev, Igor Leonov

#511 Team KAMAZ Master: Andrey Karginov, Andrey Mokeev, Igor Leonov
19/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#500 Team KAMAZ Master: Eduard Nikolaev, Evgenii Iakovlev, Vladimir Rybakov

#500 Team KAMAZ Master: Eduard Nikolaev, Evgenii Iakovlev, Vladimir Rybakov
20/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#500 Team KAMAZ Master: Eduard Nikolaev, Evgenii Iakovlev, Vladimir Rybakov

#500 Team KAMAZ Master: Eduard Nikolaev, Evgenii Iakovlev, Vladimir Rybakov
21/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#36 Husqvarna: Mohammed Balooshi

#36 Husqvarna: Mohammed Balooshi
22/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#305 JCW X-Raid Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz

#305 JCW X-Raid Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
23/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#304 Toyota Gazoo Racing: Giniel De Villiers, Alex Haro Bravo

#304 Toyota Gazoo Racing: Giniel De Villiers, Alex Haro Bravo
24/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#302 JCW X-Raid Team: Stephane Peterhansel, Paulo Fiuza

#302 JCW X-Raid Team: Stephane Peterhansel, Paulo Fiuza
25/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
26/55

Foto di: KTM

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
27/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
28/55

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
29/55

Foto di: KTM

#250 Drag'on Racing Yamaha: Ignacio Casale

#250 Drag'on Racing Yamaha: Ignacio Casale
30/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#250 Drag'on Racing Yamaha: Ignacio Casale

#250 Drag'on Racing Yamaha: Ignacio Casale
31/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
32/55

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
33/55

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
34/55

Foto di: KTM

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland

#3 Red Bull KTM Factory Racing: Sam Sunderland
35/55

Foto di: KTM

#250 Drag'on Racing Yamaha: Ignacio Casale

#250 Drag'on Racing Yamaha: Ignacio Casale
36/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
37/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
38/55

Foto di: KTM

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
39/55

Foto di: KTM

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
40/55

Foto di: KTM

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
41/55

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
42/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
43/55

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
44/55

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
45/55

Foto di: KTM

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides

#16 Red Bull KTM Factory Racing: Luciano Benavides
46/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#14 GAS GAS Factory Team: Laia Sanz

#14 GAS GAS Factory Team: Laia Sanz
47/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
48/55

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
49/55

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
50/55

Foto di: Red Bull Content Pool

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner

#2 Red Bull KTM Factory Racing: Matthias Walkner
51/55

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
52/55

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
53/55

Foto di: KTM

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price

#1 Red Bull KTM Factory Racing: Toby Price
54/55

Foto di: KTM

#12 Monster Energy Honda Team: Joan Barreda Bort

#12 Monster Energy Honda Team: Joan Barreda Bort
55/55

Foto di: Honda Racing

Fotogallery: la seconda tappa della Dakar

Articolo precedente

Fotogallery: la seconda tappa della Dakar

Articolo successivo

Dakar: terza tappa ad anello ed in altitudine

Dakar: terza tappa ad anello ed in altitudine
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Sotto-evento Tappa 2: Al Wajh - Neom
Piloti Joan Barreda
Team Monster Energy Honda Team
Autore Sergio Lillo