CIR, Rallye Sanremo, PS5-7: Breen vola in testa. Basso fora

Breen supera Crugnola nella PS6 ed è il nuovo leader del Rallye Sanremo quando manca appena una prova speciale, la più lunga del percorso 2021. Crugnola è secondo con pochi decimi di vantaggio su Andolfi. Basso fora è scivola in sesta piazza.

CIR, Rallye Sanremo, PS5-7: Breen vola in testa. Basso fora

La domenica, giornata decisiva per assegnare la vittoria della 68esima edizione del Rallye Sanremo, è ripresa nel primo pomeriggio con il giro pomeridiano fatto di altre 3 prove speciali. Queste, alla fine, hanno ridisegnato la classifica generale dando un quadro più netto della situazione quando manca una prova - la più lunga del percorso 2021 - alla fine delle ostilità. Ma andiamo con ordine.

Il giro pomeridiano è scattato con la Prova Speciale 5, la San Bartolomeo 2 di 11,70 chilometri, in cui Giandomenico Basso e Lorenzo Granai nell'abitacolo della loro Skoda Fabia R5 Evo2 hanno firmato il miglior tempo.

La stage è stata molto combattuta, perché le Hyundai di Andrea Crugnola e Craig Breen si sono fermate rispettivamente a 2 e a 7 decimi dal pilota di Montebelluna. Più in difficoltà Fabio Andolfi, tanto da portarlo a perdere la leadership della gara, passando dal primo al quarto posto.

Crugnola, grazie al secondo crono, si è portato in testa davanti a Basso e Breen. Ma le cose sono cambiate in men che non si dica già nella speciale successiva, la PS6 Colle d'Oggia 2 di 7,89 chilometri. Craig Breen e Paul Nagle hanno rotto gli indugi vincendo la prova davanti ai compagni di marca Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto.

Questo risultato ha permesso a Breen di scavalcare Crugnola nella classifica generale del secondo appuntamento CIR 2021 e di andare in testa, sebbene con 1"5 di vantaggio sul varesino di Hyundai Italia. E' andata molto peggio a Giandomenico Basso: il pluri campione CIR ha forato dopo aver pizzicato una delle due ruote posteriori ed è stato costretto a rallentare, perdendo diversi secondi e, di fatto, uscendo dalla lotta per il successo finale.

Basso è scivolato al sesto posto, staccato di 45"6 da Breen. Ne ha così approfittato Fabio Andolfi, il quale è tornato in Top 3 avendo ancora la possibilità di lottare per la vittoria con i suoi 5"5 di ritardo dal nord-irlandese di Hyundai Motorsport.

A definire meglio la situazione di classifica è stata la prova successiva, la Vignai 2 di 14,23 chilometri, che ha visto prevalere Giandomenico Basso - ormai fuori dai giochi - ma anche la conferma di Breen, piazzatosi secondo a 1"7 dal veneto. Grazie al secondo tempo e al contemporaneo sesto di Andrea Crugnola, Breen ha preso margine nella classifica generale.

Craig ora ha 11"5 di vantaggio sull'italiano e 12"1 su un ottimo Fabio Andolfi, tornato in lotta per il secondo posto quando mancano poco più di 20 chilometri alla fine del 68esimo Rallye Sanremo. Guadagna una posizione Stefano Albertini, il quale ha scelto per il giro pomeridiano gomme da bagnato sebbene avesse smesso di piovere. La sua scelta si è rivelata sufficiente per superare Simone Campedelli e salire in quarta posizione nella generale.

Da segnalare il problema all'idroguida che ha costretto Luca Bottarelli al ritiro. L'italiano ha accusato il problema nella PS6. Giunto al termine della prova, ha deciso di ritirarsi e non entrare nella speciale successiva.

Per quanto riguarda la lotta per il successo tra le vetture WRC Plus svetta ancora Thierry Neuville, in vantaggio sul compagno di squadra Ott Tanak di 2"6 dopo aver preso una penalità di 10" per essere arrivato in ritardo di 1 minuto al controllo orario prima della Prova Speciale 3 di questa mattina (la Colle d'Oggia 1). Più staccato Pierre Louis Loubet con la terza i20 Coupé WRC, a 47"7 da Neuville.

68° Rallye Sanremo - Classifica dopo la PS7

Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Breen/Nagle Hyundai i20 N.G. R5 45'54”1
2 Crugnola/Ometto Hyundai i20 N.G. R5 +11"5
3 Andolfi/Savoia Skoda Fabia R5 Evo2 +12"1
4 Albertini/Fappani Skoda Fabia R5 Evo2 +26"1
5 Campedelli/Canton Volkswagen Polo GTI R5 +28"0
6 Basso/Granai Skoda Fabia R5 Evo2 +43"9
7 De Tommaso/Bizzocchi Citroen C3 R5 +1'04"6
8 Ciuffi/Gonella Skoda Fabia R5 Evo2 +1'06"3
9 Michelini/Perna Skoda Fabia R5 Evo2 +1'09"3
10 Lefebvre/Malfoy Citroen C3 R5 +1'10"5
condividi
commenti
CIR, Rallye Sanremo, PS2-4: Andolfi in vetta ma braccato

Articolo precedente

CIR, Rallye Sanremo, PS2-4: Andolfi in vetta ma braccato

Articolo successivo

CIR: Crugnola vince il Rallye Sanremo nella doppietta Hyundai

CIR: Crugnola vince il Rallye Sanremo nella doppietta Hyundai
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rallye Sanremo
Autore Giacomo Rauli