San Marino, PS7: una foratura non ferma Andreucci

San Marino, PS7: una foratura non ferma Andreucci

Paolo penalizzato di 10" per il ritardo al controllo orario dopo aver sostituito la gomma: vince comunque la PS

Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno mostrato di essere più forti della sfortuna. Nel trasferimento dalla Prova Speciale 6 alla 7 l'equipaggio della Peugeot ha forato una gomma, prontamente sostituita in poco tempo. Questo inconveniente ha però penalizzato Andreucci di dieci secondi per essere arrivato in ritardo di un minuto al controllo orario.

Nonostante ciò, Paolo e Anna hanno colto il miglior tempo anche nella PS7, la Rofelle 3 di 14,48 chilometri. Impressionante il tempo colto dalla Peugeot 208 T16 numero 11'11"7, abbassando di ben sedici secondi il tempo fatto siglare nel secondo passaggio della medesima speciale per recuperare dalla penalità giustamente comminatagli. 

Non solo Andreucci è riuscito a vincere la speciale, ma ha incredibilmente allungato sui principali rivali, con Simone Campedelli che non è riuscito a fare meglio di un comunque ottimo 11'25"0, 13 secondi e due decimi più lento di Andreucci, perdendo così oltre tre secondi ulteriori nella classifica generale. 

Giandomenico Basso ha invece mostrato di aver risolto i problemi alla sua Ford Fiesta R5 LDI mostrati nella speciale precedente  - probabilmente una foratura - cogliendo il terzo tempo assoluto, ma a venti secondi dal miglior crono di Andreucci e a otto da Campedelli, che rafforza così la sua seconda posizione assoluta. Marchioro ha invece recuperato circa dieci secondi da Michele Tassone, ancora in difficoltà dopo aver seguito un capriolo per 500 metri nella speciale precedente e aver subito una foratura, ma il leader della classifica CIR Junior può vantare ancora venti secondi di vantaggio. 

CIR, Rally San Marino, 11/07/2015
Classifica generale dopo la PS7 (primi dieci)
1. P. Andreucci - Peugeot 208 T16 - 1h02'40"4
2. S. Campedelli - Peugeot 207 S2000 - +12"1
3. G Basso - Ford Fiesta R5 LDI - +1'00"8
4. F. Reggini - Skoda Fabia S2000 - +1'50"8
5. M. Trentin - Peugeot 207 S2000 - +2'11"0
6. L. Ricci - Ford Fiesta R5 - +2'24"7
7. D. Ceccoli - Mitsubishi Lancer EVO IX R4 - 2'37"7
8. L. Hoelbling - Skoda Fabia S2000 - +3'42"6
9. P. Biolghini - Skoda Fabia S2000 - +4'21"1
10. L. Cobbe - Ford Fiesta S2000 - +4'34"6

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Piloti Paolo Andreucci , Simone Campedelli , Giandomenico Basso
Articolo di tipo Ultime notizie