Dream World Bridgestone Cup: 22 piloti disabili al via

condividi
commenti
Dream World Bridgestone Cup: 22 piloti disabili al via
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
09 giu 2015, 08:49

L'evento di Vallelunga è stato un vero e proprio successo, con ragazzi arrivati da tutto il mondo

La seconda edizione della Dream World Bridgestone Cup si chiude con un clamoroso successo di iscritti e di pubblico. In un crescendo di emozioni, 22 piloti al via arrivati da tutto il mondo, a dimostrare ancora una volta quanto la passione e la determinazione possano far superare qualsiasi ostacolo.

Sono arrivati a Vallelunga dalla Francia, dall’Inghilterra e persino dalla Nuova Zelanda, ragazzi appassionati di sport, di competizione, che nonostante le disabilità e le conseguenti difficoltà, non si sono mai arresi e hanno saputo superarle continuando a praticare il loro sport preferito.

Un’organizzazione perfetta quella della Onlus DI DI diversamente disabili grazie anche al presidente Emiliano Malagoli, che in soli 2 anni di attività ha saputo rendere questa competizione un evento di rilevanza mondiale. Bridgestone ed Ideal Gomme sono particolarmente orgogliosi di aver creduto in questo importante progetto e di
aver dato per primi al mondo la possibilità di correre in una competizione ai piloti speciali:  sono stati i primi a credere all’importanza di poter essere al fianco di chi non vuole mollare, e al coraggio di crederci oltre qualsiasi barriera e disabilità.

E’ in primis un impegno sociale, raccolto e sostenuto anche da tutti i piloti del Bridgestone Champions Challenge e dai partner. CEPI T.A.A.S ha da subito condiviso il progetto DI DI e ha contribuito attivamente, dimostrando grandissima sensibilità, affinché il sogno di tanti ragazzi potesse diventare realtà.

Molto emozionante osservare nei box con quanta attenzione e con quale grande impegno i piloti si preparassero per affrontare un importante sfida come questa, molto interessanti le ingegnose e geniali soluzioni tecniche e gli adattamenti sulle moto che hanno permesso di gareggiare con risultati notevoli e responsi cronometrici di tutto rispetto e rilievo sia nella classe 600 che nella 1000.

Ospiti eccezionali a Vallelunga il pilota MotoGp Alex de Angelis e la madrina della
manifestazione la cantante Annalisa Minetti, a commentare in cabina di regia
Giorgio Bungaro e Virginio Ferrari. Nel paddock area tecnica con il service e relax al Bridgestone Ideal Gomme Village, che ha anche ospitato la serata ufficiale della Dream World Bridgestone Cup con una cena speciale dedicata.

Prossimo articolo ALTRE MOTO

Su questo articolo

Serie ALTRE MOTO
Piloti Mattias Adielsson
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie