WTCR
11 set
Evento concluso
G
Slovakia Ring
09 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
WSBK
18 set
Evento concluso
02 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WRC
08 ott
Prossimo evento tra
7 giorni
WEC
12 nov
Prossimo evento tra
42 giorni
W Series
G
04 set
Canceled
G
Austin
23 ott
Canceled
MotoGP
09 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
Moto3
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
Moto2
25 set
Evento concluso
09 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
IndyCar
G
Laguna Seca
18 set
Canceled
Formula E FIA F3
11 set
Evento concluso
G
Sochi
25 set
Canceled
FIA F2
25 set
Canceled
G
Abu Dhabi
27 nov
Canceled
Formula 1 ELMS
28 ago
Evento concluso
G
Monza
09 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
DTM
G
Zolder
09 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
09 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
GT World Challenge Europe Endurance

8 Ore di Sepang: Yamaha trionfa con Canepa. Sfortuna Morbidelli

condividi
commenti
8 Ore di Sepang: Yamaha trionfa con Canepa. Sfortuna Morbidelli
Di:

La Casa di Iwata festeggia grazie al team YART. Van der Mark, compagno di Morbidelli, è stato centrato mentre era in testa da Mike di Meglio.

La quiete dopo la tempesta? Non è stato il caso della 8 Ore di Sepang, partita in ritardo e dietro la Safety Car a causa di un nubifragio abbattutosi sulla pista malese che sorge a qualche chilometro da Kuala Lumpur.

Finita la pioggia torrenziale, sono stati i protagonisti della gara che fa parte del Mondiale Endurance FIM ad accendere una tempesta - questa volta sportiva - ancora più forte, con la vittoria finale del team YART in cui il nostro Niccolò Canepa è stato grande protagonista. Non sono mancati i colpi di scena sin dalle prime fasi.

Il primo, davvero clamoroso, è stato il tamponamento da parte di Mike Di Meglio nei confronti della Yamaha del team che ieri aveva centrato la pole con il nostro Franco Morbidelli. In quel momento in sella alla Yamaha R1 c'era Michael van der Mark.

Il team SIC Sepang è stato così tagliato fuori dalla lotta per la vittoria sin dalle prime battute della gara, mentre Mike Di Meglio è riuscito a ripartire e a mantenere la testa della corsa, involandosi verso quella che sembrava essere un successo più che possibile.

Peccato poi che DI Meglio sia finito a terra quando mancava poco più di un'ora allo sventolare della bandiera a scacchi, facendo così sfumare la vittoria per la Honda. A quel punto è salito in cattedra il team Yart Yamaha, con Niccolò Canepa in sella alla R1 del team svizzero.

Canepa è stato perfetto nelle ultime fasi di gara, anche sotto la pioggia, regalando così il successo anche ai compagno di squadra Karel Hanika e Broc Parkes. Da segnalare però un'altra grande gara di un nostro connazionale: si tratta di Franco Morbidelli, autore di una prestazione super in cui ha riportato il team SIC Sepang in settima posizione finale recuperando posizioni su posizioni dopo il tamponamento da parte di Di Meglio.

Il podio della 8 Ore di Sepang è stato completato da Zaidi Muhammad Zaqhwan, Mas Izdihar Andi Farid e Somkiat Chantra del team Honda Asia - Dream Racing, mentre il terzo posto è finito nelle mano del team ufficiale BMW che in questa gara schierava Markus Reiterberger e Ilya Mykhalchyk.

8 Ore di Sepang interrotta per pioggia torrenziale

Articolo precedente

8 Ore di Sepang interrotta per pioggia torrenziale

Articolo successivo

Aperte le iscrizioni al Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production

Aperte le iscrizioni al Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie ALTRE MOTO
Evento 8 Ore di Sepang
Autore Giacomo Rauli